Paesaggio e territorio. ‘Iconemi 2011’, un ciclo di conferenze e una mostra fotografica

Un ciclo di conferenze e una mostra fotografica accompagnano alla scoperta dei paesaggi bergamaschi. È questo il tema dell’iniziativa Iconemi 2011, organizzato dal Comune di Bergamo e da Urban Center Bergamo in collaborazione con il Centro studi sul territorio “Lelio Pagani” dell’Università degli Studi di Bergamo. L’iniziativa si propone di leggere i paesaggi attraverso discipline diverse e complementari per individuare gli iconemi cioè gli elementi fondativi del territorio di Bergamo e provincia.

 

Città/Campagna. Incontro o scontro? Dove inizia la città, dove finisce la campagna? Qual è il limite tra il luogo dove abitiamo e il territorio non edificato? Quali sono gli elementi che caratterizzano il paesaggio al confine dei centri urbani? I temi da valorizzare, quelli da aggiungere e quelli da eliminare? Esiste ancora questo confine?
Il tema del paesaggio è di grande attualità, sintesi di aspetti plurimi e complessi che riguardano la natura, le geografie, gli ambienti e le culture. L’osservazione dell’esistente, il saper cogliere gli aspetti significativi dei luoghi superando gli stereotipi e i luoghi comuni è una capacità fondamentale per poter agire correttamente: non c’è paesaggio senza uno sguardo che osserva, seleziona, indaga e attribuisce valore agli elementi che vede. Vediamo ciò che conosciamo e che sappiamo interpretare.

 

Un ciclo di conferenze darà voce ad esperti che approfondiranno i vari temi e i vari metodi di lettura dei luoghi. Allo sguardo degli esperti verrà affiancato lo sguardo dei non addetti mediante la raccolta di fotografie che metteranno in evidenza il sentire soggettivo di chi abita il nostro territorio. L’obbiettivo è quello di sollecitare l’osservazione dell’esistente e di creare un confronto attivo e fertile tra i diversi codici di lettura, mirato alla costruzione allargata e condivisa di una cultura del territorio e dei paesaggi che si trasformano.

 

Conferenze
Dopo la conferenza introduttiva tenutasi lo scorso 10 ottobre da Maria Claudia Peretti e Fulvio Adobati dell’Università degli Studi di Bergamo e il contributo Lo sguardo del geografo di Maria Chiara Zerbi, Università degli Studi di Milano, i prossimi incontri prevedono:

 

giovedì 13 ottobre ore 17.00 | La prospettiva geo-storica
Renato Farlinghetti, Università degli Studi di Bergamo
Riccardo Rao, Università degli Studi di Bergamo
Monica Resmini, Politecnico di Milano

 

giovedì 20 ottobre ore 17.00
Lo sguardo dell’ agronomo | Mario Carminati, Vicepresidente Ordine Dott. Agronomi e Forestali
Lo sguardo del geologo | Antonio Galizzi, Commissione del paesaggio Comune di Bergamo
Lo sguardo dell’ ingegnere idraulico | Mario Di Fidio, Dipartimento di Ingegneria Agraria Università degli Studi di Milano

 

giovedì 27 ottobre ore 17.00
Mente e paesaggio | Ugo Morelli, Università degli Studi di Bergamo
Spettacolarizzare lo spazio urbano | Annamaria Testaverde, Università degli Studi di Bergamo

 

giovedì 10 novembre ore17.00 | Lo sguardo dell’urbanista
Il Progetto di Cintura Verde nel nuovo PGT di Bergamo: tavola rotonda con i progettisti del nuovo strumento di governo del territorio | Giorgio Cavagnis, Luca Della Mea, Marina Zambianchi
Il governo del paesaggio: strumenti e regole, competenze e partecipazione | Interventi degli Ordini degli Architetti PPeC e degli Ingegneri della Provincia di Bergamo

 

Scarica il programma dell’iniziativa

 

Mentre lo scorso anno è stato chiesto ai partecipanti di individuare iconemi nell’intero territorio di Bergamo e Provincia, quest’anno verrà proposta un’area più delimitata chiedendo che le fotografie ne facciano emergere gli aspetti identitari dal punto di vista paesaggistico con riferimento ai vari temi sviluppati durante gli incontri. L’area individuata è quella della “cintura verde” della città di Bergamo, cioè della fascia periurbana caratterizzata dalla presenza ancora significativa di terreni non edificati ad uso agricolo, che “avvolge”, seppur in modo discontinuo, la parte meridionale della nostra città da ovest, a est. Dal punto di vista morfologico e paesaggistico quello della cintura verde non è un ambito territoriale omogeneo, ma presenta piuttosto i caratteri misti dei tessuti periferici degli agglomerati urbani, in cui l’espansione dell’edificato recente incontra ciò che resta della campagna. È un’area che si ritiene particolarmente interessante da proporre in quanto ricca di situazioni eterogenee in cui si stratificano tracce di interesse storico e trasformazioni contemporanee rilevanti.

 

SCHEDA EVENTO
Iconemi 2011
Ideazione
Maria Claudia Peretti

 

Coordinamento Generale
Marina Zambianchi, Renata Gritti

 

Coordinamento scientifico
Fulvio Adobati
Collaboratori: Andrea Azzini, Seeta Maggi

 

Periodo
10 ottobre – 10 novembre 2011

 

Segreteria organizzativa
Comune di Bergamo
Palazzo Frizzoni, Piazza Matteotti 27
24122 Bergamo
Tel 035/399369 Fax 035/399261
E-mail: urban_center@comune.bg.it 

 

Per ulteriori informazioni
www.iconemi.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico