Paesaggi sostenibili, Ktima House

(Read english text)

Il concept del progetto della Ktima House, dell’architetto Camilo Rebelo con Susana Martins, si basa su due elementi fondamentali: la conservazione dei tratti di mura esistenti, collocate a diversi livelli nel paesaggio, e i terrazzamenti che queste murature creano. I prospetti diventano quindi linee spezzate che proseguono le preesistenti murature creando una casa a due piani mimetizzata nel paesaggio grazie alla topografia naturale del sito.


Ktima in greco significa fattoria o appezzamento di terreno fertile. Il sito di progetto è un lotto con forti pendenze, per lo più verde e con alcuni alberi che costituiscono un’eccezione nel contesto dell’isola di Antiparos.
Ordine e caos, che caratterizzano la civiltà greca nel corso dei secoli, sono i principi ispiratori del progetto
. La casa, nel contesto paesaggistico, può essere percepita in due modi: dall’alto, nella zona di accesso principale, è possibile vedere una linea bianca e astratta che si adatta alla topografia; osservata dal mare, si scorge la composizione figurativa della facciata, continua anche se apparentemente frammentata, che richiama a un’antica cittadella.

 

Il livello dell’ingresso è riservato agli spazi principali della casa, mentre il livello inferiore ospita una guesthouse, servizi e spazi per il personale. 
Il ritmo compositivo, dettato dal regolamento che fissa il limite dei dieci metri per la lunghezza del volume, articola gli spazi interni affinché ciascuno di essi affacci sul paesaggio e goda della luce naturale in diverse quantità e intensità.

 

Realizzata secondo la tradizione costruttiva locale, la casa segue i principi dell’architettura sostenibile: il tetto verde garantisce una temperatura interna costante, senza bisogno di potenti sistemi di raffrescamento, mentre sul retro una serie di patii regolano la ventilazione naturale. Semplici elementi per realizzare una casa a basso consumo energetico.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
Ktima House


Localizzazione
Antiparos, Grecia


Progettisti
Camilo Rebelo + Susana Martins


Collaboratori
Cristina Chicau, Maria Sofia Santos, Miguel Marques, Patricio Guedes


Local Architect
Dionysis Zacharias Architects


Landscape Architect
Thomas Doxiadis


Superficie
950 mq


Realizzazione
2014


Fotografie

Claudio Reis

 

 

Per ulteriori informazioni

www.camilorebelo.com

 

 

Nell’immagine di apertura, vista della Ktima House nel contesto paesaggistico. Foto © Claudio Reis

 

— english text

The main idea of the project was based in two elements: the existing walls, at different levels, and the platforms created by those walls. The elevations of the two house levels are broken lines that were created as continuation of the existing site walls. The topography helps to dissimulate the house.


Ktima, in Greek, means farm or parcel with fertile land. The project site is a plot with steep slopes, mostly green, with a few trees that are an exception in the context of Antiparos Island.
Order and chaos can be found in Greek civilization throughout the ages, including in our days – we were interested on these aspects and both were part of the concept for this house.
In the territory we can perceive this construction in two different ways. From above, in the main access area, we see a thick white and abstract line, adapting to topography and to the interior requirements. On the other hand, looking from the sea, we discover the facade with a figurative, continuous yet apparently fragmented composition that refers us to an ancient citadel.

 

In the Greek regulations, volumes can’t exceed ten meters long and this rule dictates the composition rhythm, always related to the interior spaces. All of them have distinct landscape framing and particularly varied in the amount and intensity of light. Based on a large program we decided to divide the house in two levels: the entrance level being the main house and the lower level the guesthouse, service and staff areas. The house was built following the local construction tradition and the island regulations – those aspects were crucial to the house expression.

 

This house has a particularly favourable condition from the sustainable point of view: the green roof guarantees with efficiency a constant temperature in the interior, without the need of powerful cooling systems. On the back of the house we incorporated a few patios that are extremely important for both levels ventilation. So we tried to use simple architecture elements to achieve low energy consuming.


From the architect


PROJECT INFO
Ktima House


Location
Antiparos, Greece


Architects
Camilo Rebelo + Susana Martins


Collaborators
Cristina Chicau, Maria Sofia Santos, Miguel Marques, Patricio Guedes


Local Architect
Dionysis Zacharias Architects


Landscape Architect
Thomas Doxiadis


Area
950.0 sqm


Year
2014


Photographs
Claudio Reis


For further information
www.camilorebelo.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico