Ordine Architetti Varese, tre progettisti in un convegno sulla ‘buona architettura’

Si terrà il prossimo giovedì 3 maggio 2012 la conferenza Tre + Tre, dall’idea all’opera finale, organizzato dall’Ordine degli Architetti di Varese, che affronterà il tema della “buona architettura” attraverso le opere di tre progettisti.

 
Giovedì 3 maggio gli architetti riaccendono i riflettori sulla professione e sulle realizzazioni degli iscritti all’Ordine in una serata dedicata interamente a tre progetti presentati dagli stessi autori. Enzo Cantoni, Giorgio Caporaso e Mauro Rivolta saranno infatti i tre relatori che si avvicenderanno nel racconto dei propri “lavori”. Attraverso un percorso fatto di immagini, emozioni e visioni i tre architetti condurranno i presenti attraverso i vari passaggi che hanno portato alla realizzazione dell’opera finale.
La serata, inserita nell’ambito degli eventi organizzati per festeggiare il 50° anniversario dell’Ordine varesino, ha l’obiettivo di fornire spunti di riflessione e stimoli per la professione ma anche di mostrare esempi pratici di architettura di qualità.

 

Scarica la locandina dell’evento

 

Enzo Cantoni si laurea in Architettura nel 1980 con una tesi di restauro sull’archeologia industriale.  Nel 1982 apre lo studio di architettura occupandosi prevalentemente di progettazione architettonica e progettazione di interni. Dal 1990 lavora con la moglie, architetto Silvia Reggiani, laureata dal 1985 con una tesi di progettazione architettonica. Nel 1993 costituiscono lo Studio Cantoni & Reggiani Architetti Associati che si vede impegnato nella progettazione architettonica e nel design industriale. L’ambito di lavoro dello studio è orientato, per formazione e convenzione progettuale, verso la ricerca ed il rinnovamento dello stile architettonico, in continuità con la tradizione del moderno. Attualmente lo studio è impegnato nella progettazione di case unifamiliari a basso consumo energetico.

 

Giorgio Caporaso si laurea in Architettura, con indirizzo di Disegno Industriale e Arredamento, al Politecnico di Milano. Sin dall’inizio della sua carriera si occupa di Architettura e Design, della progettazione architettonica residenziale e industriale, della progettazione degli interni e di arredamento, di design e di comunicazione visiva. Ha collaborato alla didattica di vari corsi universitari presso le facoltà di Architettura e di Disegno Industriale del Politecnico di Milano. Dal 1997 apre un proprio studio professionale di architettura e design. In contemporanea collabora come designer con altri studi dove si occupa di Architettura, Exhibition, Corporate Identity e Product Design. Nel 1999 costituisce una società di design, che si affianca allo studio di architettura. In campo architettonico elabora interessanti interventi per la progettazione di spazi domestici, edifici industriali ed uffici di rappresentanza. Affronta i temi dell’architettura sostenibile, l’utilizzo di energie rinnovabili e di tecnologie per il risparmio energetico, con una sensibilità rivolta all’ambiente e alla presenza del verde urbano. Dal 2007 inizia la sperimentazione di una linea di prodotti d’arredo rispondenti anche ai criteri del design sostenibile e dell’ecodesign. I suoi progetti sono pubblicati su vari libri e riviste di Architettura e Design Italiane e Internazionali ed alcune sue opere sono state esposte in importanti fiere, rassegne e mostre di settore. Alcuni suoi progetti sono attualmente in fase di brevetto. Ha ricevuto la Selezione d’Onore al XVIII compasso d’oro e la Menzione d’Onore alla XVI biennale BIO16 di Lubiana. Il suo progetto “More” vince il 1° premio per il concorso indetto dal BEDG “Tomorrow’s design Philosophy: Match-Making Matching tradition with change, cultural heritage with global interface” in occasione di 100% Design Futures 2008 a Londra.

 

Lo studio Ecoarch si occupa di architettura sostenibile a 360°, dal restauro alla ristrutturazione, dall’interior design alla progettazione di nuovi edifici, sia con committenza pubblica che privata. Il benessere delle persone negli edifici e il risparmio energetico sono i principali obiettivi dello studio che interviene su ogni tipo di edificio, dalla casa unifamiliare alla struttura di grandi dimensioni. Progetto bioclimatico, materiali naturali, strutture in legno, utilizzo di energie da fonti rinnovabili, miglior rapporto tra investimento e benefici ottenuti, sono i quotidiani strumenti di lavoro.
Lo studio Ecoarch ha sede a Varese e Imola ed è diretto dagli architetti Mauro Rivolta e Alessandro Contavalli che all’attività progettuale affiancano quella di divulgazione dei principi del costruire sostenibile attraverso un’intensa attività di conferenze, convegni e articoli. Diplomati ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica), sono esperti nella costruzione in legno, sia prefabbricata che in opera, utilizzando questa tecnologia soprattutto negli ampliamenti e nelle case unifamiliari.

 

SCHEDA EVENTO

 

Tre + Tre, dall’idea all’opera finale

 

Luogo
Ordine Architetti Varese
Via Gradisca 4
Varese

 

Data
giovedì 3 maggio 2012

 

Orario
ore 20.30
ingresso libero

 

Per ulteriori informazioni
www.ordinearchitettivarese.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico