Nona edizione di Urbanpromo, protagonista 2012 anche il consumo di suolo

Comincia domani la nona edizione di Urbanpromo, la manifestazione di riferimento per i temi del marketing urbano e territoriale, organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit. Per la seconda volta consecutiva sarà Bologna a ospitare l’evento che proseguirà sino a sabato 10 novembre, nelle sedi di Palazzo D’Accursio e della Salaborsa/Urban center.

 

Come da tradizione Urbanpromo si compone di una mostra di progetti e di un programma di convegni e di seminari di approfondimento, dove i protagonisti della rigenerazione urbana (amministratori, osservatori e operatori privati) si confronteranno sulle tendenze in atto e tracceranno le linee delle azioni da intraprendere.
Grande protagonista quest’anno a Urbanpromo sarà il tema della valorizzazione dei patrimoni immobiliari, avviata dal governo negli ultimi mesi. I principali attori coinvolti in questo processo – la Cassa depositi e prestiti, l’Agenzia del demanio, l’Agenzia del territorio, e altri – attraverso i loro presidenti, direttori e responsabili di settore daranno vita a una serie di sessioni di discussione che nelle giornate di domani e dell’8 novembre oltre a fornire un quadro esaustivo si propongono di mettere a punto strumenti operativi più efficaci per la riuscita di un percorso che è un’opportunità imperdibile per le città italiane.

 

Al centro di Urbanpromo anche un tema su cui è sempre maggiore l’attenzione dell’opinione pubblica, ovvero le strategie di contenimento del consumo di suolo, di cui recentemente si è occupato il ministro delle Politiche agricole Mario Catania preparando un apposito disegno di legge. In particolare, a Urbanpromo la mattina di domani un convegno organizzato dal Centro di ricerca sul consumo di suolo fondato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Legambiente approfondirà le implicazioni e i contenuti del ddl, e nella giornata successiva il Wwf terrà una conferenza stampa che farà il punto sulla campagna “RiutilizziAMO l’Italia”, incentrata sulla riqualificazione urbana in luogo del consumo sfrenato di territorio.

 

L’Istituto Nazionale di Urbanistica, alla luce dei gravi eventi sismici che hanno interessato il nostro Paese nell’arco degli ultimi mesi, ha organizzato per la giornata di domani un convegno sulla prevenzione del rischio legato ai terremoti. La prima parte sarà incentrata sulle iniziative in Emilia – Romagna, con gli interventi tra gli altri degli assessori regionali Paola Gazzolo e Alfredo Peri, mentre la seconda si concentrerà sui possibili modelli di intervento.

 

Partecipa anche il Ministero delle Infrastrutture che assieme all’Oice venerdì 9 novembre farà il punto sulle città che stanno intraprendendo azioni di programmazione territoriale innovativa. Nella stessa giornata avrà luogo un convegno tutto incentrato sull’area metropolitana di Bologna, con la presentazione di progetti esposti anche nella mostra, come gli ampliamenti della Fiera e dell’Aeroporto, il Tecnopolo, la gestione dei rifiuti per un’elevata qualità urbana, l’ex mercato ortofrutticolo.
Confermata come nelle edizioni precedenti l’assegnazione dei riconoscimenti per il “Premio urbanistica” e per i concorsi “Energia sostenibile nelle città” organizzato da Inu e Ministero dell’Ambiente e “Urban-promogiovani” rivolto ai giovani progettisti.

 

Da segnalare la novità della mostra, aperta alla città, che si sdoppierà. Una sarà allestita nel Cortile d’Onore di Palazzo D’Accursio e raccoglierà, come di consueto, i progetti che saranno presentati e discussi nei quattro giorni di convegni e seminari di cui si compone l’evento. L’altra mostra sarà in piazza del Nettuno e sarà una retrospettiva delle precedenti otto edizioni della manifestazione. Un’utile e interessante storia degli interventi sulla città e i territori in Italia, per capire quello che si è fatto e quali sono le direzioni intraprese.

 

Leggi il programma

 

Nell’immagine di apertura Palazzo D’Accursio a Bologna

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico