Nella misura che puoi, nella forma che vuoi. Midioplan by Ambrogio Rossari

Midioplan® è la collezione di piatti doccia e lavabi in pietra acrilica prodotti e commercializzati da  Ponte Giulio. È stata disegnata da Ambrogio Rossari e ingegnerizzata dall’ufficio ricerca e sviluppo di Ponte Giulio: sono lavabi, mensole e mobili che arredano la zona lavabo con pezzi coerenti e omogenei. Con la “pennellata” di Rossari – motivo grafico su cui si regge la serie – anche un lavabo di piccole dimensioni (Midioplan® lo dimostra)  può offrire a un piccolo bagno un’immagine accurata ed elegante.

 

Il progetto Rossari viene presentato al Cersaie 2010 (in corso in questi giorni, fino al 2 ottobre) per comunicare al mercato il risultato dell’accurata e fortunata ricerca di forme e dimensioni aderenti ai canoni estetici che governano l’arredo bagno made in Italy.
Il materiale utilizzato — la pietra acrilica — è resistente ai raggi UV ed è certificato in classe “1” di reazione al fuoco, e quindi è autoestinguente. La sua manutenzione è facile: è semplice da pulire, resiste a quasi tutti i prodotti chimici utilizzati in bagno, la superficie è compatta e priva di pori — quindi non assorbente — ed è insensibile all’umidità. 

 

In Midioplan®, le straordinarie qualità della pietra acrilica sono valorizzate dalla capacità della Ponte Giulio di costruire lavabi e piatti doccia anche su misura, nella forma e nel colore desiderati, all’interno di una gamma vastissima: piatti doccia e lavabi, oltre a essere prodotti nelle misure e nelle forme standard, dalle più ridotte a quelle più importanti oggi richieste sul mercato, possono essere realizzati secondo le esigenze costruttive di spazio e di design. L’azienda è in grado di costruire anche solo un pezzo personalizzato in tutto e per tutto, assicurando tempi di consegna relativamente brevi (fra i 7 e 10 giorni).

 

Nell’immagine in apertura, dettaglio di esempio di Midioplan®. Visualizza un altro dettaglio della serie, e la serie intera

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico