Mostra Gae Aulenti: L’omaggio della Pinacoteca Agnelli

gae aulenti

La mostra “Omaggio a Gae Aulenti” alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli di Torino è stata definita una mostra “intima” perché, più che soffermarsi sulle opere più importanti dell’architetto, si sofferma sulla sua vita e sulle sue caratteristiche umane.

Leggi anche l’articolo sulla Prima retrospettiva postuma su Zaha Hadid a Venezia

Le architetture più significative di Gae Aulenti sono quindi utilizzate come filo conduttore per raccontare i luoghi, i tempi, e le persone che il grande architetto ha incontrato nel corso della sua lunga carriera, contraddistinta da un constante dialogo tra architettura, design, allestimenti e scenografia.

La mostra è stata voluta da Marella Agnelli, amica personale di Gae Aulenti, ed è curata da Nina Artioli, nipote di Aulenti e anche lei architetto. È suddivisa in sale tematiche organizzate attorno a un fulcro centrale che rievoca il luogo più amato dall’architetto, la sua casa-studio di Milano, oggi sede dell’Archivio Gae Aulenti, da cui proviene gran parte del materiale esposto. Le sale raccontano la versatilità della sua carriera, e offrono un punto di vista intimo e personale della sua vita e del suo lavoro attraverso materiali inediti e scatti fotografici privati.

Una sala è dedicata al design, e vi sono esposti oggetti simbolo della sua carriera, come le lampade create per Martinelli Luce. Una è dedicata agli allestimenti, per privati o per mostre, e una al teatro, dove sono esposte le scenografie per gli spettacoli di Luca Ronconi e altri ricordi privati.

Altre due sale si concentrano invece di più sull’architettura: una è dedicata ai musei su cui la sua mano è felicemente intervenuta, come il Musée d’Orsay e Palazzo Grassi, e una ai grandi progetti di architettura, come l’Istituto Italiano di Cultura e Cancelleria dell’Ambasciata italiana a Tokyo e la riqualificazione di Piazzale Cadorna a Milano.

C’è tempo fino al 28 agosto 2016 per visitare la mostra e avere l’opportunità di rendere omaggio a questa grande personalità dell’architettura italiana.

 

Per ulteriori informazioni
pinacoteca-agnelli.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico