Mobilità sostenibile, ArchMedium bandisce il concorso Rome Motorino Check Point

ArchMedium bandisce Rome Motorino Check Point, un nuovo concorso di architettura riservato a studenti e giovani progettisti: obiettivo del concorso è la creazione di una rete di aree di sosta per scooter e biciclette finalizzata a una sistematizzazione dei parcheggi in area urbana, ad una migliore sinergia tra i mezzi di trasporto pubblici e privati e a una mobilità sostenibile.

 

Da quando il marchio Piaggio ha debuttato con la sua prima Vespa a Roma nel 1946, il nuovo mezzo di trasporto ha iniziato rapidamente ad ottenere popolarità, grazie al basso costo e all’agilità di movimento attraverso il notevole traffico della città. Ancora oggi il motorino è il re delle strade romane per eccellenza. La sua dimensione e l’indipendenza gli consentono di essere il veicolo più utilizzato dai romani, che hanno adottato lo scooter non solo come mezzo di trasporto ma anche come emblema di uno stile di vita.

 

Tuttavia, poco più di un decennio fa, Roma ha iniziato ad adottare i primi provvedimenti volti a portare ordine nel traffico caotico della città e a stabilire restrizioni che riguardano anche gli scooter. Il risultato è una comunità di piloti di motorini insoddisfatti delle infrastrutture cittadine e un’immagine pubblica di Roma che non è migliorata, anzi continua ad apparire caotica e stressante per quanto riguarda il flusso di traffico.

 

Per affrontare tale problema, ArchMedium bandisce un concorso finalizzato alla creazione di una rete di aree di sosta distribuite in tutta la città, indirizzate particolarmente agli scooter e denominate “Motorino Check Points”. Questa rete di aree di sosta, pubbliche e gratuite, offrirà una soluzione allettante per chi utilizza questo tipo di veicolo, portando, allo stesso tempo, ordine nelle modalità di parcheggio all’interno del paesaggio urbano. La strategia si basa sulla creazione di stazioni di tipo “park & ride” (parcheggia & pedala) posizionate in corrispondenza dei punti di snodo dei mezzi pubblici, favorendo così una sinergia tra i mezzi di trasporto.

 

Questa sfida riguarda principalmente l’edificio principale della rete, il Motorino Check Point della Stazione Centrale Termini che potrà contenere fino a 1000 scooter e 250 biciclette.


Scarica il bando del concorso

 

Il concorso è aperto agli studenti di Architettura e materie affini e ai giovani laureati da non più di tre anni. I giovani professionisti laureati da non più di sette anni potranno partecipare nella categoria “young professionals”.

 

Saranno assegnati tre premi e dieci menzioni speciali, oltre al premio Young Graduates Prize. Il primo, secondo e terzo classificato, oltre a un premio in denaro, riceveranno l’abbonamento per un anno a ON Diseño digital magazine e alla rivista El Croquis (il vincitore), saranno pubblicati nelle riviste Future Arquitecturas e WA, parteciperanno all’esposizione alla Facoltà di Architettura ETSAB di Barcellona, e saranno pubblicati in diversi blog di architettura.

 

La giuria del concorso è composta da: Carme Pinós, H Arquitectes, Lola Domènech, Nuria Salvadó e Fernando Márquez (El Croquis).


Scadenze
Iscrizioni | entro il 12 gennaio 2014
Consegna del progetto | entro 31 gennaio 2014
Riunioni della giura | 10-20 febbraio 2014
Annuncio dei vincitori | 27 febbraio 2013


Per ulteriori informazioni e iscrizioni
www.archmedium.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico