Mix di stili al Babel Bar di Londra

I proprietari e gestori del Faucet Inn si sono rivolti allo studio B3 Designers per rinnovare il loro locale situato a Northcote Road, Clapham, Londra.
A partire dal nome del locale, Babel, i progettisti hanno sviluppato l’idea di progetto trasformando la confusa ibridazione di linguaggi che il nome evoca in un mix di stili differenti. Il risultato è uno spazio interno decisamente eclettico e basato sull’utilizzo di oggetti recuperati dal passato, dai mobili anni Cinquanta a arredi da bar del XIX secolo, oltre che una variegata serie di corpi illuminanti.
Le lampade sono state adattate al locale incorporando diversi oggetti di design o scelte appositamente da selezionati negozi di arredo; questi grappoli di punti luce appesi al soffitto attirano i passanti dalla trafficata strada all’interno del locale.
Un’intera parete del locale è ricoperta da diverse lettere dell’alfabeto recuperate da vari mercatini mentre le pareti dietro al bar sono rivestite da centinaia di frammenti di antichi specchi che riflettono una caleidoscopica immagine dello spazio.
Le sedute dei tavoli sono state disegnate specificamente per il Babel e traggono ispirazione dai classici arredi dei locali anni Cinquanta, mentre lo spazio esterno del bar è animato da una selezione di colorate sedie Luxembourg.

 

Il progetto ha vinto il premio per il miglior allestimento di interni per bar nell’ambito del Restaurant & Bar Design Award. Al fine d’individuare e mettere in luce l’eccellenza nei progetti di innovativi ristoranti e bar, il Regno Unito ha lanciato il premio riservato esclusivamente al design. Alla selezione per tale riconoscimento possono competere designers di ogni paese che abbiano realizzato locali pubblici in Gran Bretagna. Una giuria composta da alcune fra le più creative e stimate personalità del design, dell’hospitality e del lifestyle ha esaminato quest’anno oltre 350 dei più interessanti progetti di locali inglesi, presentati da designers di tutto il mondo (fra i quali Zaha Hadid, Tom Dixon, Kengo Kuma, Claudio Silvestrin e Karim Rashid).
La cerimonia di premiazione conclusiva si è tenuta il 27 aprile scorso al Village Underground di Shoreditch, a Londra, nel quadro di un evento innovativo ed affollato di personalità del design.

 

Nome del locale: Babel
Designer: B3 Designers
Categoria: Bar interior (stand alone)
Sito Web: www.faucetinn.com

 

Nell’immagine, un dettaglio della parete ricoperta di specchi all’interno del Babel, progettato da B3 Designers (fonte)

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico