Mir di Roberto Paoli vincitore del Good Design Award 2009

Con lo specchio Mir Roberto Paoli realizza un oggetto dalle forti valenze plastiche con una lastra di vetro dalla triplice curvatura che si rastrema dal basso verso l’alto. I raggi delle “onde” di questa lastra di forte spessore (8 millimetri) variano lungo l’altezza dell’oggetto alto circa due metri.
La lastra specchiante viene posizionata a completare la tridimensionalità dell’oggetto in continuità con la lastra curvata. L’argentatura che produce l’effetto specchiante (per la lastra piana realizzata come di consueto meccanicamente) ricopre anche l’interno della lastra curva e in questo caso è eseguita a mano.
La piegatura di una superficie piana a formare un oggetto tridimensionale è un frequente tema di ricerca progettuale per Roberto Paoli che con questo oggetto raggiunge uno dei suoi momenti più felici anche grazie alla forte sperimentazione tecnologica.

 

Mir è stato presentato al Salone del Mobile 2009, e nello stesso anno ha vinto il prestigioso Premio Internazionale GOOD DESIGN AWARD 2009, fondato nel 1950 dal Chicago Athenaeum- Museum of Architecture and Design.

 

SCHEDA PROGETTO

Mir
Specchio freestanding in vetro curvato

 

Dimensioni
base diametro 53 cm x h 198 cm

 

Materiale
vetro curvato + acciaio

 

Anno di produzione
2009

 

Produzione
Fiamitalia

 

Photo Credits
Studio AmatiBacciardi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico