Mies van der Rohe Award 2017: in gara 17 progetti in Italia

Fondaco dei Tedeschi © OMA

La Fundació Mies van der Rohe e la Commissione Europea hanno annunciato la lista delle 356 opere che competono per il Premio biennale di Architettura Contemporanea dell’UE Mies van der Rohe Award 2017.  Entro la fine di gennaio i membri della giuria decideranno l’elenco dei 40 progetti selezionati e poi renderanno noti i 5 progetti finalisti, che visiteranno dal vivo nel mese di aprile.

Leggi anche l’articolo Premio Mies van der Rohe 2015, vince lo studio Barozzi Veiga

Il procedimento si concluderà il 26 maggio con la cerimonia di premiazione all’interno del Padiglione Mies van der Rohe di Barcellona con i vincitori, i finalisti, la giuria, i committenti delle opere, le autorità della Commissione e il Parlamento Europeo, il Comune di Barcellona e tutti coloro che sostengono un’architettura che risponde alle esigenze del nostro secolo. In contemporanea, le opere selezionate saranno aperte al pubblico e visitabili da tutti gli interessati.

Il vincitore del Premio riceverà 60 mila euro e una scultura evocativa del Padiglione Barcellona. I professionisti ancora a inizio carriera avranno anche l’opportunità di vincere il Premio Architetto Emergente (20 mila euro e la scultura).

Commenta Ivan Blasi, Coordinatore del Premio: “Le opere nominate sono interessanti, innovative e hanno migliorato le condizioni preesistenti nel territorio. Mettono in discussione i limiti e hanno stabilito nuovi standard basati su forti strategie di collaborazione e partecipazione“.

Premio Mies van der Rohe 2017: i numeri

Quest’anno partecipano più Paesi. Alcuni, come Georgia, Moldova e Ucraina, si sono uniti al Premio per la prima volta. Della lista dei 356 progetti:

28 opere sono in Francia, 9 opere sono in Irlanda, 28 opere sono in Spagna, 8 opere sono in Croazia, 19 opere sono in UK, 8 opere sono in Cipro, 17 opere sono in Germania, 8 opere sono in Ungheria, 17 opere sono in Italia, 8 opere sono in Lettonia, 16 opere sono in Danimarca, 7 opere sono in Estonia, 15 opere sono in Austria, 7 opere sono in Georgia, 14 opere sono in Olanda, 7 opere sono in Lituania, 13 opere sono in Turchia, 6 opere sono in Svezia, 13 opere sono in Portogallo, 5 opere sono in Lussemburgo, 13 opere sono in Belgio, 4 opere sono in Serbia, 13 opere sono in Norvegia, 4 opere sono in Slovacchia, 10 opere sono in Repubblica Ceca, 3 opere sono in Bulgaria, 10 opere sono in Grecia, 2 opere sono in Albania, 10 opere sono in Polonia, 2 opere sono in Islanda, 10 opere sono in Romanía, 1 opera è a Malta, 10 opere sono in Slovenia, 1 opera è in Bosnia-Erzegovina, 9 opere sono in Finlandia, 1 opera è in Ucraina.

Scarica QUI la lista di TUTTI i 356 progetti in gara

Mies van der Rohe Award 2017: i progetti in Italia

  • Reale Group New Office Building | Iotti + Pavarani Architetti, Artecna srl , ArchiLabs | Torino
  • Vgramsci building | Giovanni Vaccarini architects | Giulianova
  • Protiro in Caltagirone | NOWA (NavarraOfficeWalkingArchitecture) | Caltagirone
  • Fondazione Prada | O.M.A. | Milano
  • New BNL-BNP Paribas Real Estate Group | 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo srl | Roma
  • Opificio Golinelli – Citadel for Knowledge | Diverserighestudio | Bologna
  • Pizzolato Winery | MADE associati _ architettura e paesaggio | Treviso
  • ECO BAR reuse of the former ticket office | Giuseppe Gurrieri Architetto | Ragusa
  • Green Arena | Stradivarie Architetti Associati | Cavallino Treporti
  • Polish Pavilion Expo 2015 Milano | 2pm | Milano
  • House of Memory | Baukuh | Milano
  • Fondaco dei Tedeschi | O.M.A. | Venezia
  • Wigglyhouse – single family home | ifdesign | Como
  • Alps Villa | Camillo Botticini Architect | Brescia
  • Nursery in Guastalla | Mario Cucinella Architects | Guastalla
  • City of Sun | Labics | Roma
  • Casa Gianin | Clinicaurbana | Coi

 

Per ulteriori informazioni
www.miesarch.com
www.miesbcn.com

 

Nell’immagine, Render del Fondaco dei Tedeschi, OMA. © OMA

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here