Masdar City. Ad Abu Dahbi la prima città “verde” al mondo

È probabilmente il progetto di costruzione più ambizioso al mondo in termini di sostenibilità: è Masdar City la prima città ecosostenibile alimentata unicamente da energia rinnovabile, sviluppata a circa 17 km da Abu Dhabi.
Tutte le sue costruzioni sono soggette a rigide linee guida di ecostenibilità e GROHE, tra i leader del settore idrotermosanitario al mondo, è stata coinvolta come partner del progetto. La filosofia alla base di Masdar City rispecchia infatti quella di GROHE, da sempre impegnata nella gestione delle risorse sostenibili sia attraverso i propri processi industriali sia attraverso i propri prodotti.
La società contemporanea è, infatti, sempre più caratterizzata da una crescita della consapevolezza ecologica e dal desiderio di sostenibilità. GROHE è un perfetto esempio di questa sensibilità: il focus è concentrato sull’elemento acqua e, in generale, sull’uso responsabile delle risorse. “Lavoriamo quotidianamente con una delle più importanti risorse della terra come l’acqua e ci sentiamo obbligati ad agire in maniera ecologicamente responsabile. E’ una mission che prendiamo molto seriamente e che guida ogni nostra attività”, spiega David J Haines, CEO di GROHE AG.
La sostenibilità è quindi un elemento integrante della cultura aziendale e incide profondamente ad ogni livello. Ciò è applicato ai prodotti ed alla produzione ma anche alla responsabilità sociale, e fa sì che GROHE sia conforme al Codice di Condotta di Masdar City e solamente le aziende che lo condividono possono diventare partner.

 

Il progetto urbano è stato sviluppato da Foster+Partners. Il design è ispirato all’architettura tradizionale ed alla pianificazione urbana della regione. L’utilizzo di tecnologie all’avanguardia volte alla riduzione del consumo di energia farà da modello per le città del futuro. Un esempio è il consumo pro-capite di energia che, secondo il progetto, sarà ridotto del 25% rispetto agli standard correnti. I rifiuti saranno riciclati, usati come concime o trasformati in energia. Le emissioni dei gas di scarico saranno minimizzati perchè a Masdar City non ci saranno auto. Le strade saranno riservate solo ai pedoni e alle biciclette, mentre una metropolitana sopraelevata, treni ad alta velocità forniranno il trasporto pubblico. Una delle caratteristiche del progetto è l’utilizzo oculato delle risorse idriche, dove GROHE supporterà Masdar City con la propria esperienza e le esclusive collezioni di miscelatori monocomando e termostatici, programmi doccia, sistemi di sciacquo, rubinetteria speciale, selezionate proprio per la loro efficienza nel risparmio di acqua e energia nell’uso quotidiano.

 

Lo sviluppo di Masdar City è iniziato nel febbraio del 2008 (al momento non è ancora stata fissata una data di fine lavori) in un’area di libero commercio con una spesa di 22 miliardi di USD. In un’area di sei chilometri quadrati saranno costruiti un centro che affiancherà la ricerca e lo sviluppo alla distribuzione ed il marketing di energie rinnovabili e più in generale di sostenibilità tecnologica. Circa 1500 realtà tra start up e filiali di società localizzate in diverse parti del mondo hanno pianificato di aprire una sede nel nuovo complesso. Masdar City darà loro l’opportunità per un ulteriore sviluppo del business e faciliterà gli scambi di informazioni. Masdar City sarà anche una sorta di laboratorio ed ambiente di prova che ospiterà società fornitrici di tecnologie ambientali, istituzioni di ricerca ed organizzazioni provenienti da ogni parte del mondo. 40.000 saranno i residenti.

 

Altre immagini del progetto Masdar City: 1 | 2 | 3 | 4

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico