Making Stories, a Milano nuovi usi per oggetti in disuso

A Milano, fino al prossimo 13 febbraio, all’interno di Expo Gate, studenti delle Facoltà di Design e Arti e Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano saranno impegnati a illustrare il progetto “Making Stories” con la mostra “Danneggiato, Incompleto, Incompiuto”. Nel corso dell’evento sono previsti un incontro pubblico con docenti dell’Università di Bolzano e un workshop dedicato al riutilizzo e alla reinvenzione di oggetti da buttare.

 

Il programma di febbraio di Expo Gate, la vetrina di Expo nel cuore di Milano, è dedicato ai nuovi artigiani digitali e a quanti si impegnano a dar nuova vita a materiali ed oggetti con un passato alle spalle ma con un futuro davanti. La tematica centrale della grande esposizione globale si allarga alla sostenibilità e alla responsabilità della produzione, industriale e artigianale. Occasione per mettere in mostra gli oggetti nati in seno al progetto che ha impegnato i docenti e gli studenti delle Facoltà di Design e Arti e Scienze e Tecnologie Informatiche nel passato semestre invernale.

 

La mostra “Danneggiato, Incompleto, Incompiuto. La sfida dell’upcycling: nuovi usi per oggetti in disuso” esporrà le opere degli studenti unibz che con il progetto “Making Stories” hanno “salvato” oggetti danneggiati, incompleti o incompiuti, progettando ciò che mancava e producendolo con l’ausilio di una stampante 3D, attraverso un processo che fonde riparazione, re-design e hacking. Una cinquantina di questi oggetti recuperati con tecniche artigianali-digitali costituiscono la mostra in Expo Gate che verrà approfondita da due appuntamenti: la discussione “Making e Remaking” e il workshop “Repair, Redesign, Hack!”.

 

Making e Remaking” spiega la nascita del progetto “Making Stories”, portato in mostra. Dopo l’introduzione di Martha Jiménez Rosano, Art Director di Open City Museum, interverranno il prof. Pekka Abrahamsson, il dott. Simone Simonelli della Libera Università di Bolzano insieme a Siegfried de Rachewiltz, del Museo dell’Agricoltura e centro di studi Brunnenburg e Anthony Louis Marasco, Course Leader in Business Design alla Domus Academy di Milano.

 

Venerdì 13 febbraio, dalle ore 14.00 alle 19.00, gli studenti della Libera Università di Bolzano insieme a Tecnificio, realtà multidisciplinare dove si coltivano progetti auto-prodotti e sperimentali, si metteranno all’opera nel workshop “Repair, Redesign, Hack!” invitando il pubblico di Expo Gate a recuperare oggetti abbandonati con l’ausilio di una stampante 3D.


SCHEDA EVENTO
Danneggiato, Incompleto, Incompiuto
La sfida dell’upcycling: nuovi usi per oggetti in disuso


Luogo
Expo Gate | Spazio Sforza
Via Luca Beltrami, Milano


Periodo
Dal 9 al 13 febbraio 2015


Orari
tutti i giorni | ore 10.00-20.00


Per ulteriori informazioni
www.expogatemilano.org

www.unibz.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico