MADE IN CHINA

In continuità con le edizioni precedenti, Sguardi Altrove affianca alla sezione Cinema le proposte di Tasselli d’Arte-Oltre il Cinema, sezione dedicata agli altri linguaggi artistici legati ai temi del festival. Protagonista di quest’anno è la Cina con il progetto MADE IN CHINA, realizzato in collaborazione con Fondazione La Triennale Milano, che ha inaugurato il 5 marzo alla Triennale Bovisa: mostre, installazioni, incontri, workshop e proiezioni dedicate alla videoarte cinese.

 

In mostra le gigantografie di Bruna Rotunno che nella personale SHANGAI 24 h ritrae una Shangai notturna e ricca di contrasti, popolata da volti visionari e surreali e inondata giorno e notte dai riflessi lividi delle luci al neon. Bruna Rotunno collabora con le maggiori riviste di moda e con numerose agenzie nella realizzazione di campagne pubblicitarie per aziende quali Bmw, Samsung, Moschino, LoroPiana, Telecom. Numerosi anche i reportage e i ritratti con cui indaga la realtà come racconto filmico delle emozioni. Pubblica libri fotografici e partecipa a mostre tra cui la collettiva Aids Party (2003) a fianco di artisti quali Newton, Vincent Peters, Bettina Reims e Jan Saudek. Realizza video per La Triennale di Milano e il cortometraggio Sultan’s Dream (2005) presentato alla Biennale di Venezia.

Le calligrafie visive e le installazioni dell’artista cinese Chen Li che nel progetto LA PAROLA IN SCENA presenta una serie di autoscatti dal titolo Get out of my mind , get out of this room e le installazioni Women-Donne, venti elementi in gesso raffiguranti scarpe femminili su un piedistallo con interventi calligrafici in plastica nera e Superba è la notte, installazione di una camicia da notte calligrafata con un testo poetico di Alda Merini cui l’opera è dedicata. Chen Li nasce in Cina nel 1972 e piccolissima si trasferisce in Italia con la famiglia. Dopo la laurea al Politecnico di Torino in Tecniche e arti della stampa, si dedica alla calligrafia professionale e artistica intesa a rappresentare la parola, il segno e la comunicazione tra le persone. Diversi sono i media utilizzati dall’artista: fotografia, webcam, calligrafia, installazione. Chen Li vive e lavora a Torino.
Arricchisce il programma la proiezione di video sperimentali, tredici opere che testimoniano la creatività dei giovani videomaker cinesi, a cura di Vittorio Tantucci in collaborazione con il festival Trieste Contemporanea.

 

A corollario delle esposizioni e delle proiezioni, sono in calendario diversi laboratori creativi:

sabato 6 marzo – Scenari onirici a cura di Bruna Rotunno
giovedì 11 marzo – Fotografare in Cina: un’esperienza diretta a cura di Mirko Cecchi/Fondazione Italia Cina
venerdì 12 marzo – Che arte? Installazione e performance calligrafica collettiva a cura di Chen Li
sabato 13 marzo – Scenari Onirici (2 parte) a cura di Bruna Rotunno
giovedì 18 marzo – Altri segni/Segni Altri a cura di Silvio Ferragina/Fondazione Italia Cina
venerdì 19 marzo – Didattica delle emozioni. Il Mandala magico a cura di Cristina Cellottini-Sguardi e Crescita personale-Art Counseling
sabato 20 marzo – Mediazione Interculturale a cura di Tiziana Fragomeni e Marianella Sclavi
sabato 27 marzo – Didattica delle emozioni. Il Mandala magico a cura di Cristina Cellottini-Sguardi e Crescita personale-Art Counseling

Tutti i workshop si svolgeranno dalle ore 16.00 alle ore 18.00

 

SCHEDA EVENTO

 

MADE IN CHINA

 
Periodo
05 Marzo 2010 – 05 Aprile 2010

 

Luogo
Triennale Bovisa
Via R. Lambruschini, 31
Milano

 

Orario
Sabato e domenica, 11:00 – 21:00

 

Aperture straordinarie in occasione dei workshop

 

Nell’immagine, dettaglio di una foto di Bruna Rotunno

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico