Lospremiagrumi. Temporary 10 Store

Si è tenuto a Roma lo scorso 20 dicembre il primo Temporary 10 Store, una selezione di dieci artisti invitati a produrre un singolo art-work per l’occasione: tema “loSpremiagrumi”.

 

Temporary 10 Store è una selezione di 10 artisti, 10 campi di azione, dal mondo bike al visual design passando per l’architettura. Ognuno di loro è stato invitato a produrre un singolo oggetto per l’occasione, sul tema loSpremiagrumi. Un totale di 10 progetti, sono stati “visibili” e acquistabili dal pubblico esclusivamente nell’arco delle 10 ore di durata dell’evento al prezzo di 10 euro. La location scelta per questo primo appuntamento di design è stato il TreeBar di via Flaminia  a Roma.
Lospremiagrumi, spazio di conversazione su design, arte ed architettura, è la macchina creatrice dell’evento. L’Italia dunque ha aperto le danze ad una serie di appuntamenti che faranno il giro del globo, e prossime località, già in fase di lavorazione, saranno nel sud est asiatico, in Thailandia a Bangkok e nel Nord America, in Messico a Città del Messico.

 

I 10 protagonisti dell’evento romano
ANEURO + KONO | architettura & grafica
BOL23 | street art & giocattoli artigianali
# [Lorenzo Ticci] | illustrazione & street art
Massimo Nicolaci | fotografia
Luca Laurenti [MkLane] | illustrazione & grafica editoriale
Donato Paolo Mancini | fotografia
PAULA | design & comunicazione
POLIPO | bag design for bicycles
Satoboy | street art & comunicazione
Spaghetti Creative | design & visual art

 

Biografie

ANEURO + KONO
ANEURO nasce a Roma nel 2006 dalla volontà dei due giovani architetti e interior designer, Maria Azzurra Rossi e Andrea Tanci, di realizzare studi sull’architettura contemporanea e la città (iTunnels) e progetti di interior design (Superstylin’ shop, bike shop). Contemporaneamente agli studi portano avanti progetti personali: lei, di grafica editoriale (52100), ricerca/scrittura per magazine di architettura e design (loSpremiagrumi, City Vision Mag, Cosebelle) e lui, di progettazione architettonica, realizzazione modelli e modellazione 3D al fianco di Giovanni D’Ambrosio e altri studi romani di architettura.
KONO, Onorato Di Manno è un giovane architetto romano. La sua opera e il suo approccio creativo spaziano tra architettura, grafica, fotografia e cinema; i suoi lavori sono stati esposti in varie mostre fotografiche (Anvediroma, 2009 – Auditorium, 2008) e di architettura (In-Side e Progettare Architettura) ed ha realizzato progetti di interni e concept grafici per aziende.

 

BOL23
Pietro Maiozzi, in arte BOL23 è nato a Roma, nel quartiere Centocelle, nel 1970, dipinge dal 1988 ed è uno dei primi writers di Roma, pubblicato su tutte le riviste italiane/estere di graffiti e hiphop. Dal 1998 al 2006 ha tenuto annualmente un corso di disegno, pittura e sviluppo della creatività per giovani proveniente dalle più disparate/disperate realtà romane. Realizza da sempre opere di pittura e bodyart, design per custom toys e costruisce giocattoli elettronici interattivi fatti a mano, spesso utilizzando materiali riciclati. È uno degli artisti più attivi della scena romana ed ha nel suo ampio portfolio più di 70 tra performance, mostre personali e collettive in spazi pubblici, istituzionali e in gallerie private.

 

Luca Laurenti (mklane)
Luca Laurenti (mklane) si definisce un “multitasker”. Luca lavora nell’industria creativa per diversi clienti internazionali legati all’editoria e alla moda come illustrator, grafico e art director. Prende ispirazione da ciò che lo circonda e il suo stile non è definito, ma padroneggia diverse tecniche artistiche. Combina inchiostro, acquerelli e matita con software contemporanei come per creare i suoi lavori. Sviluppa le sue idee in una continua innovazione di linguaggi, per arrivare a creare differenti soluzioni cucite ad arte sui diversi clienti. È sempre alla ricerca di nuovi progetti e punta a confrontarsi con esperienze sempre differenti da quelle precedenti.

 

Massimo Nicolaci
Siciliano di origini, dal 2003 ha iniziato a coltivare la passione per la fotografia lavorando per uno studio fotografico a Caltagirone e dal 2006, grazie ad un workshop di Lorenzo Castore dove conosce Michael Ackerman, nasce la sua ricerca personale che lo porta da Berlino a Mosca, da Roma a New York. Primo importante traguardo è il progetto audio-fotografico “Piano Terra” all’interno della stazione di Roma Termini, seguito dalla lettura portfolio “First Impression” organizzata da Magnum Photos. Negli ultimi tempi si è dedicato anche alla fotografia di moda e ha realizzato il progetto personale “50th”. È membro di CameraOscura e collabora con Obiettivo Granieri.

 

PAULA
Nel 2004 tre talentuosi giovani designer romani, Simone Bartolucci, Gabriel Beretta e Valerio Ciampicacigli fondano PAULA. Uniti da comuni passioni e esperienze – arte, writing, comunicazione e artigianato – decidono di tentare un approccio differente alla progettazione e hanno preso parte a numerose mostre ed eventi, nazionali e internazionali. La principale fonte d’ispirazione per i loro oggetti è il “quotidiano”, presente e futuro. Oggi Paula si divide tra autoproduzione e progettazione su commissione di interni e complementi d’arredo, spaziando dall’artigianato puro alle avanguardie tecnologiche fino ad arrivare alla comunicazione. Dal 2009 collaborano con artisti del calibro di Verbo, DEM, Agostino Iacurci, Serpe in seno, Stand, Jonathan Pannacciò, dando vita ad opere di artdesign.

 

POLIPO
POLIPO Bag ha iniziato con una macchina da cucire e 1.000 idee. Il brand è totalmente rivolto alla bici fissa e al ciclista metropolitano. POLIPO ha prodotto le prima borse per amici a Roma nel 2009, con tessuti presi dall’ambiente urbano come il vinile e la cordura. Cercando di produrre qualcosa di semplice, bello e resistente. Si è preso un lungo periodo di ricerca a New York, cercando ispirazione per la nuova generazione di borse e solo dopo è rientrato in Europa, ma questa volta a Stoccolma. L’idea dietro a POLIPO è di prendere la praticità del messenger cittadino e spostarla su un altro livello, dandogli un approccio estetico e sperimentando sempre materiali, design e concept diversi. Grazie a questo POLIPO è apprezzato in tutto il mondo.

 

Satoboy
Dal 2006 coinvolge architetti, designers, graphic designers, illustratori e writers, per sperimentare nuovi mezzi di comunicazione e testarli in ambiente urbano e web, miscelando le varie espressioni della street-art, fino a simulare il guerrilla marketing e adv convenzionale. I progetti del “collettivo” sono stati pubblicati in testate e web magazines come Wooster Collective, La Repubblica, Subvertising. Nel 2008 ha prodotto la campagna internazionale Anti Olympic Graffiti, la mostra “Recycle” (Salerno), partecipato a “Expo Stickers 08” (Brasile), a “Sweet & Seldom Seen” (New York) e affiancato Omino71 in “Stick My Surfboard”. Membro fondatore del progetto itinerante Stick My World, media partner in importanti eventi street-art italiani ed europei, e ideatore del graphic design per le t-shirts Uniqlo SS 09/10 (Giappone) e del guerrilla che ha conquistato Tim/Telecom.

 

Spaghetti Creative
Network di visual artists, writers, designers, grafici che si occupa di creatività, comunicazione, arte e design nato nel 2008 in occasione dell’inaugurazione di “PIMP MY HOUSE – evento abusivo di arti e derivati” ideato da Claudio Guerrieri, creativo e sperimentatore di ogni tipo di linguaggio ed espressione “underground”. Alla mostra-evento partecipano i suoi amici Verbo, Joys, Etnik e Karma, tra i migliori graffiti artists italiani e assieme trasformano gli interni del concept B&B “CasaMia”. Nasce così la prima serie di prodotti firmati Spaghetticreative in edizione limitata come la carta da parati generata da proiezioni di graffiti, le tende stampate, le tovagliette da cucina-poster e le poltrone di cartone customizzate.

 

Lorenzo Ticci #
Lorenzo Ticci aka # nasce a Roma il giorno di San Lorenzo del 1981. Fin da bambino coltiva un’attitudine al disegno e al processo creativo in generale questa passione lo porterà a iscriversi e laurearsi presso la facoltà di disegno industriale ISIA di Roma. Nel 2006 la passione per l’illustrazione, unita allo studio del processo progettuale e della semiotica, lo conducono alla pittura. La ricerca pittorica di # si basa sulla composizione di quadri, collegabili e intercambiabili tra di loro come veri e propri pattern. Nello stesso anno comincia anche l’avventura sulla strada con la realizzazione a mano di posters, raffiguranti soggetti tradizionali orientali e intrisi della violenza appartenente all’immaginario tardo consumista. Attualmente # occupa quasi tutto il suo tempo tra l’illustrazione, la pittura, e il lavoro come designer di tessuti e porcellane.

 

Per ulteriori informazioni
Maria Azzurra Rossi | Southern Europe Editor
Tel. +39 347 13 71 885
E-mail: maria.azzurra.rossi@gmail.com

Lospremiagrumi
Maria Azzurra Rossi, Andrea Tanci, Salvatore DjSolko [Roma]
Tommaso Maggio, Laura Perin [Bangkok]
Ricardo Rodriguez Elias [Mexico City]
www.lospremiagrumi.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico