London Calling – Urban Renovation

In mostra a Milano quattro recenti progetti londinesi di trasformazione urbana.

 

 

Milano, protagonista di un epocale momento di trasformazione sul piano architettonico e sociale chiama Londra, città globale, prossima sede delle Olimpiadi 2012 e indiscusso punto di riferimento internazionale del cambiamento urbano. Dal 10 dicembre al 18 gennaio presso lo Spazio FMG di FMG Fabbrica Marmi e Graniti, presenta London Calling – Urban Renovation: mostra dedicata all’opera di quattro importanti studi emergenti inglesi che espongono per la prima volta in Italia altrettanti progetti di recente realizzazione. “Allford Hall Monaghan Morris, Ash & Sakula, Haworth Tompkins e Witherford Watson Mann, si misurano con la propria città e propongono il loro modo di leggerla e progettarla. Le quattro opere in mostra allo Spazio FMG rappresentano interessanti interventi di rinnovamento in alcuni dei quartieri periferici della città. Quattro progetti realizzati in tessuti urbani densi e complicati, volti a riattivare nuove dinamiche sociali e urbane” Commentano i curatori della mostra Simona Galateo e Luca Molinari.

 

LA MOSTRA

LONDON CALLING – URBAN RENOVATION
Progetti di Allford Hall Monaghan Morris, Ash & Sakula,Haworth Tompkins e Witherford Watson Mann

a cura di Simona Galateo con Luca Molinari

Spazio FMG per l’Architettura
Via Bergognone 27, Milano
10 dicembre 2008 – 18 gennaio 2009
martedì – sabato h. 15:00-20:00
Ingresso Libero

 

I PROGETTI
 
Allford Hall Monaghan Morris – WESTMINSTER ACADEMY – Presso il Naim Dangoor Centre – Londra, 2007 (vedi anche: Colore e Urbanità, in e-zine n. 8 – COLORE)

 

La Westminster Academy del Naim Dangoor Centre è caratterizzata da un grande spazio centrale sul quale si affacciano tutti i percorsi distributivi della scuola. Il progetto coniuga molto bene la qualità architettonica con l’attenzione alla comunicazione per i ragazzi e l’uso del colore, con l’idea di poter avere un ambiente che fosse educativo e comunicativo.
Situata in una delle zone più povere di Londra in un contesto urbano compromesso, si inserisce al meglio tra una strada ad
alto scorrimento e una serie di blocchi residenziali a torre e in linea di recente costruzione. L’edificio, tra gli altri premi, è stato nominato per lo Stirling Prize di quest’anno.
www.ahmm.co.uk

 

Ash & Sakula – THE HOTHOUSE – Londra, 2007

Allo Spazio FMG Ash & Sakula presenta THE HOTHOUSE, un centro di arte contemporanea realizzato a Hackney, situato in una porzione di tessuto urbano a ridosso di una linea ferroviaria e dei nuovi grandi complessi residenziali. THE HOTHOUSE, molto legato alla vita del quartiere, diventa sede di performance artistiche o piccole feste per i cittadini del vicinato e si affaccia su una delle aree verdi più antiche della città, uno degli ingressi da nord alla Londra dei primi del novecento. Con questo progetto la cui la realizzazione è stata conclusa solo da un anno, lo studio Ash & Sakula ha vinto il premio London Planning Award del 2003.
www.ashsak.com

 

Haworth Tompkins – YOUNG VIC THEATRE – Londra, 2006

Il Young Vic Theatre è un gioiello di rinnovamento e ristrutturazione del vecchio teatro situato a Waterloo.
Completato nel 2006, l’intervento è stato affrontato con grandissimo rispetto della struttura esistente del vecchio teatro nel tentativo di riadattare le sue misure alle nuove esigenze di pubblico. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con un team di artisti per lavorare al meglio su tutti gli aspetti dello sviluppo del nuovo edificio. Il Young Vic Theatre è unto di riferimento urbano importante con una grande hall al piano terra luogo che diventa di incontro e scambio per i giovani artisti e non di tutta la città. Il progetto ha vinto il premio RIBA National Award e il Building of the Year del 2007.
www.haworthtompkins.com

 

Witherford Watson Mann – SEDE AMNESTY INTERNATIONAL UK -Londra, 2005

La sede di Amnesty International UK, vincitore del premio Hackney Design Award del 2007, è il risultato di un concorso ad inviti che lo studio ha portato a termine con l’architetto Gregari Chiarotti. Il progetto prevedeva il rinnovamento e la ristrutturazione urbana di due fabbricati a Shoreditch. Di carattere decisamente pubblico, l’edificio vuole diventare punto di riferimento per le attività sociali del quartiere, contiene un piccolo auditorium, delle sale per l’insegnamento per mostre temporanee e piccoli laboratori.
www.wwmarchitects.co.uk

 

SPAZIO FMG per l’Architettura (Milano, Via Bergognone 27) di FMG Fabbrica Marmi e Graniti è una galleria aperta al pubblico che si pone come punto di esposizione e confronto del mondo del progetto, attraverso un fitto programma di mostre. Spazio FMG lavora su tre focus: i grandi Maestri contemporanei, i giovani emergenti e i progetti significativi che fanno riflettere sui temi dell’abitare contemporaneo. Spazio FMG è in collaborazione con il Corriere della Sera e ha il patrocinio del Comune di Milano.

Per informazioni: www.spaziofmg.com – 02 89.41.03.20

 

Immagine: Allford Hall Monaghan Morris, Westminster Academy presso il Naim Dangoor Centre – Londra 2007. Foto Tim Soar

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico