L’industria dell’alluminio lancia il Global Green Architecture Website

L’industria dell’alluminio, riconoscendo la necessità di molti architetti di tutto il mondo di avere informazioni aggiornate riguardo alle particolari proprietà delle applicazioni in campo edilizio dell’alluminio, ha lanciato un sito pieno di contenuti che evidenziano i vantaggi dell’alluminio nel progetto di architettura: http://greenbuilding.world-aluminium.org.

 

L’uso di prodotti di alluminio per l’edilizia può rivoluzionare il modo con cui i progettisti concepiscono e realizzano edifici sostenibili, incontrando le necessità delle generazioni presenti e future, grazie a spazi belli, funzionali ed economici, e nel contempo riducendo il consumo di energia e le emissioni di carbonio.

 

Il sito presenta alcuni dei più rinomati architetti a livello mondiale nonché i loro progetti all’avanguardia per edifici sostenibili, caratterizzati da un uso innovativo dell’alluminio. L’utilizzatore del sito troverà dati attendibili e accurati sul ciclo di vita del materiale, dati che evidenziano e supportano la sostenibilità dell’industria dell’alluminio e dei suoi prodotti.

 

Nel contesto di una crescente necessità di edifici sostenibili in tutto il mondo, il sito sottolinea le credenziali di sostenibilità dell’intero ciclo di vita dell’alluminio:

 

Duraturo: Il sistema a curtain wall in alluminio dell’Hongkong and Shanghai Bank appare immutato come il giorno in cui è stato aperto nel 1986. (Foster & Partners) 

 

Flessibile: Lo spazio interno del padiglione cileno della Biennale di architettura gode di luce e ventilazione naturale nonché di una libera visuale tra interno ed esterno tramite l’uso di un’innovativa facciata realizzata con un particolare tessuto in alluminio. (Assadi & Pulido Architects)

 

Simpatetico: Lo Nasher Sculpture Center di Dallas, Texas, concepito con l’uso di un guscio di alluminio fuso, è una sintesi di natura e costruito. (Renzo Piano Building Workshop)

 

Leggero: L’individuazione di un rivestimento in alluminio per la Netherlands’ Halfweg Silos fu particolarmente vantaggioso per la sua leggerezza. (Soeters Van Eldonk Architects)

 

Forte: Il supporto di alluminio per i pannelli fotovoltaici del Sino-Italian Ecological and Energy Efficient Building assicura la fornitura di energia sostenibile e la protezione dal sole per tutto l’anno. Il SIEEB mostra le potenzialità di ridurre le emissioni di CO2 nel settore edilizio in Cina. (Mario Cucinella Architects)

 

Economico: Poiché il ponte Yanchep in alluminio in Australia Occidentale non richiede alcuna manutenzione, un’affidabile analisi dei costi per l’intera vita utile dell’edificio risulta possibile. (Peter Maier Leichtbau GmbH)

 

Riciclabile: Per il Rich Mix, un centro di arte interculturale nell’East London, l’alluminio è stato scelto per la sua proprietà a essere riciclato; preservando l’energia utilizzata nella sua produzione. (Penoyre & Prasad Architects)

 

Robusto: L’elegante parapetto pedonale del Ballingdon Bridge in Inghilterra è in grado di trattenere camion di 42 tonnellate, poiché la sua resistenza è ottenuta da una combinazione di parti estruse in alluminio e getti di acciaio inossidabile. (Michael Stacey Architects)

 

Elevate quote di riciclo: Tra il 92% e il 98% dell’alluminio usato in architettura in Europa viene recuperato e riciclato dopo l’uso. (Professor em. Udo Boin, Delft University of Technology)

 

Sviluppo globale: L’industria dell’alluminio ha assunto un ruolo decisivo nel definire un approccio comune, quantitativo e globale per ridurre, all’interno delle proprie strutture produttive, il consumo di energia e le emissioni di gas serra. (Ron Knapp, IAI Secretary General)

 

Ciclo di vita dalla culla alla culla: Oggi, circa il 75% di tutto l’alluminio da sempre prodotto è ancora in uso, avendo percorso tutto il suo ciclo di vita innumerevoli volte.

 

Estrazione Sostenibile: Il quarto rapporto del 2008 dell’IAI sulla “Sostenibilità nell’Estrazione della Bauxite” mostra come la superficie ripristinata ogni anno nelle aree delle miniere di bauxite esistenti è la medesima rispetto alle aree che vengono aperte ogni anno.

 

Miniere urbane: E’ stimato che, a livello globale, tutti gli edifici e il loro contenuto contano circa 400 milioni di tonnellate, che possono essere recuperate e riutilizzate dalle future generazioni di volta in volta, richiedendo semplicemente il 5% dell’energia inizialmente usata per estrarre e lavorare l’alluminio dalle più tradizionali risorse geologiche.

 

 

Per ulteriori informazioni: http://greenbuilding.world-aluminium.org

 

 

Nell’immagine, rivestimento in alluminio nell’intervento di riuso degli ex Sugar Silos ad Halfweg, Olanda. Progetto Soeters Van Eldonk Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico