L’energia concentrata in uno strumento piccolo e high-tech

In anteprima italiana e in diretta web, CPL Concordia, il gruppo multiutility modenese dell’energia, ha presentato agli operatori del settore il dispositivo Ecor3Top, il primo correttore di volumi gas integrato con trasmissione dati, ultimo nato del reparto di Ricerca e Sviluppo dell’azienda emiliana. Una platea specializzata, formata da oltre 70 persone in rappresentanza dei principali player italiani del settore della distribuzione del gas e almeno 150 ulteriori operatori via web, ha assistito all’illustrazione, da parte dei tecnici di CPL, delle innovative caratteristiche che Ecor3Top vanta in esclusiva.

 

Si tratta del primo esempio in Italia di convertitore di volumi in grado di concentrare in un unico dispositivo, installabile direttamente a ridosso del contatore gas, le funzioni di correttore di volumi gas e di modem di trasmissione dati via GSM/GPRS. Da ciò derivano diversi vantaggi competitivi: maggiore semplicità d’installazione di un unico apparecchio, la possibilità di collocarlo all’interno dell‘alloggiamento che ospita il gruppo di misura e quindi di sottrarlo a possibili furti e danneggiamenti. Il dispositivo espleta funzioni avanzate di telemetria e di teleallarme (è possibile monitorare superamenti di soglie predefinite e spedire allarmi al centro di controllo). Lo strumento può gestire fino a due canali di misura indipendenti con funzione metrologica.

 

Costruito in Repubblica Ceca per conto di CPL e progettato appositamente per rispondere alla delibera 155/2008, il dispositivo promosso dall’azienda è omologato MID (la direttiva europea sulla Misura) in accordo alla norma EN12405, e ottempera la normativa ATEX (riguardante l’installazione in zona pericolosa con la presenza di gas).
Il processo produttivo del nuovo dispositivo viene poi completato con la verifica metrica, prima della consegna ai clienti finali, svolta da CPL presso il nuovo laboratorio metrologico che l’impresa ha realizzato a Mirandola (Modena), con una capacità di testare e calibrare oltre 40.000 correttori l’anno.

 

La multiutility modenese ha sfruttato l’esperienza maturata in 50 anni di attività nel settore reti gas: sono infatti oltre 130 i comuni italiani ed esteri che hanno affidato alla impresa emiliana la gestione delle reti gas metano e GPL, per ottimizzare le funzionalità dell’ECOR3 Top grazie anche a “test in campo” effettuati sulle reti gas di propria pertinenza.

 

Il gruppo CPL, grazie alle dieci sedi e quaranta uffici in tutta Italia, ha predisposto la copertura su scala nazionale dei servizi inerenti l’Ecor3Top per quanto concerne installazione, manutenzione, assistenza programmata e post vendita, con formule innovative “full service” che coprono tutte le esigenze relative alla misura del gas naturale.

 

Quello in cui esordisce l’Ecor3Top è un mercato che, nei prossimi anni, vedrà l’installazione di oltre 400.000 nuovi correttori elettronici. Si tratta di una nuova attività di cui i distributori di gas dovranno necessariamente tener conto e pianificare annualmente: un cambiamento culturale, in primo luogo, e una nuova sfida per i distributori stessi. CPL Concordia non si propone solamente di giocare un ruolo importante nella fornitura e l’installazione dei nuovi convertitori di volume, ma intende vendere il servizio di gestione dei dati tramite Ecentral, il nuovo sistema TDS (Total Data Service). Ecentral è un sistema integrato che, per prima in Italia, CPL ha proposto ai propri clienti e da dieci anni implementa continuamente in base ai feed back ricevuti e alle nuove richieste di funzionalità.

 

Nel corso della presentazione sono state illustrate anche le prime funzionalità del SAC: il Sistema di Accesso Centrale, un software che si occupa gestione della rete e dell’accesso ai dispositivi di campo (correttori, contatori) per effettuarne la lettura e la gestione in modo automatico da remoto.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico