LEED, ITACA E CASACLIMA. Un evento riunisce i vertici dei principali standard di certificazione energetica e ambientale

È in programma per il prossimo 16 settembre un evento unico, che per la prima volta vedrà riuniti allo stesso tavolo di discussione il management dei tre principali standard di certificazione energetica e ambientale, LEED, Itaca e CasaClima. Teatro della giornata, ideata ed organizzata da Aghape, società bolognese di marketing e comunicazione da sempre impegnata sul fronte della sostenibilità, sarà il Centro Congressi ArtemideLive di Castel San Pietro Terme, Comune appartenente al movimento delle Città Slow, la “Rete internazionale delle città del buon vivere” che promuove una filosofia di vita all’insegna di ritmi più umani ed ecosostenibili.

La giornata avrà inizio alle ore 10.30 con cinque workshop tenuti da primarie realtà leader internazionali in innovazione e sviluppo, che presenteranno le nuove frontiere del costruire sostenibile in tema di materiali ecosostenibili, tecnologie costruttive d’avanguardia, risparmio energetico ed energie rinnovabili. Relatori di questa eccezionale kermesse saranno Schneider Electric, Derbigum Italia, Celenit, SunPower e Ytong, marchio del gruppo Xella International.

Si proseguirà dalle ore 14.30 con l’apertura della Tavola Rotonda, una modalità di discussione scelta allo scopo di ricercare sinergie nella specificità, per fare chiarezza e individuare sinergie virtuose tra i vari standard di certificazione energetica e ambientale in Italia, affinché i professionisti possano orientarsi in modo semplice ed efficace ed applicare i requisiti necessari nel costruire edifici ambientalmente sostenibili. È stato invitato il Presidente dell’ANCE nazionale, il Dott. Paolo Buzzetti, a rivestire il ruolo di moderatore ed è stato richiesto un intervento del Ministro dell’Ambiente in apertura alla tavola rotonda, al fine di favorire il dialogo tra gli Enti preposti a determinare gli orientamenti e gli indirizzi politici in tema di energetica ed edilizia e tutti coloro che poi applicano questi orientamenti e si confrontano con la realtà.

Dopo un breve intervento introduttivo dell’Arch. Erminio Redaelli, Presidente dell’INBAR Istituto Nazionale di Bioarchitettura, saranno Norbert Lantschner, Direttore dell’Agenzia CasaClima, Mario Zoccatelli, Presidente del Green Building Council Italia, e Andrea Moro, Presidente dell’iiSBE Italia a presentare peculiarità e principi di classificazione dei rispettivi protocolli e standard, per poi aprire il dibattito sui temi della certificazione energetica e ambientale, coinvolgendo anche il pubblico partecipante.

L’evento ha già ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, dell’INBAR, del CNPI– Consiglio Nazionale dei Periti Industriali, del Kyoto Club e dell’OICE, l’Associazione aderente a Confindustria che rappresenta le organizzazioni italiane di ingegneria, architettura e consulenza tecnico-economica, a testimonianza del grande valore e interesse delle tematiche affrontate e del prestigio dei relatori che interverranno. Molti altri sono i patrocini in corso di conferma, dalla Regione Emilia Romagna, ai Consigli Nazionali degli ordini professionali di settore, alle più autorevoli associazioni nazionali che operano nella direzione della sostenibilità. Di grande prestigio le realtà che già da ora hanno scelto di sostenere l’iniziativa, tra cui ricordiamo il gruppo Mapei.

L’iniziativa è stata programmata come giornata di alta formazione, pertanto è stato richiesto il riconoscimento dei crediti formativi per i geometri e periti industriali che interverranno.

Consulta il programma

Aghape è una “marketing & educational company” fortemente orientata all’etica e alla diffusione di una cultura e di pratiche a favore della sostenibilità e dello sviluppo del potenziale individuale e professionale. Aghape è un modo di essere, di pensare, di fare e ha intrapreso la sfida di mettere al servizio la sua capacità (maturata nel campo del marketing, della comunicazione, della formazione e della tecnologia) per realizzare progetti e iniziative che diffondano l’attitudine ad una visione e ad una ecologia globale, ad un nuovo modo di creare sviluppo, progresso e benessere. Risparmio energetico, energie rinnovabili, mobilità elettrica, bioedilizia e bioarchitettura, prodotti naturali e biologici, metodi e tecniche naturali di prevenzione per la salute e per lo sviluppo del potenziale umano, integrazione di saperi per coniugare un nuovo paradigma di approccio al futuro, sono alcune delle discipline su cui Aghape si focalizza. Nell’organizzare questo evento abbiamo dato voce ad un pensiero prepotente: l’urgenza di autenticità nelle pratiche per l’ambiente non può sottostare a competitività. Leed, Itaca e CasaClima sono standard che non possono entrare nella logica corrente se si vuole realmente che i professionisti abbiano chiare linee guida da seguire e da applicare. Abbiamo proposto ai vertici una tavola rotonda e abbiamo trovato la loro disponibilità a questo incontro. Come nel costume di Aghape, sempre alla ricerca della cooperazione, dell’integrazione, della positività, abbiamo proposto una tavola rotonda non per esasperare le differenze e i primati ma per ricercare sinergie nella specificità.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico