Le garanzie antisismiche del costruire in laterizio

Andil, l’Associazione nazionale dei produttori di laterizio, ha raccolto e messo a disposizione informazioni dettagliate sul comportamento di case costruite in laterizio a seguito del recente terremoto in Emilia Romagna, che hanno dimostrato buona resistenza antisismica, sicurezza e affidabilità in presenza di numerose sequenze sismiche di intensità anche superiori a quelle previste dalla normativa.

 

Gli ultimi eventi che hanno colpito l’Emilia Romagna hanno portato alla ribalta il problema sismico che da sempre caratterizza tutta l’Italia.
Con l’obiettivo di fare chiarezza e fornire strumenti conoscitivi aggiornati per costruire in sicurezza, Andil – Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi – ha deciso di mettere a disposizione informazioni, notizie, casi studio, normative e relative interpretazioni, nonché realizzazioni di riferimento, prodotti e sistemi, report fotografici, pareri, interviste e risultati di ricerche che l’industria dei laterizi ha effettuato negli ultimi anni.

 

Sul sito dell’Associazione è stata, infatti, predisposta una apposita sezione dedicata alle garanzie antisismiche del costruire in laterizio, contenente:
– specifici approfondimenti sui terremoti emiliani più significativi del 20 e del 29 maggio scorsi, in particolare, rilievi effettuati su fabbricati ubicati nella zona del cratere sismico, organizzati per tipologie costruttive:
edifici in muratura ordinaria;
edifici in muratura rettificata;
edifici in muratura armata;
edifici in c.a con tamponamenti monostrato e pluristrato con paramento faccia a vista.

 

autorevoli punti di vista sul terremoto in Emilia rilasciati da:
Luigi Di Carlantonio – Presidente Andil;
Michele Calvi – Eucentre di Pavia;
Guido Magenes – Università di Pavia/Eucentre;
Claudio Modena – Università di Padova;
Paolo Clemente – Enea.

 

approfondimenti sulle Norme Tecniche per le Costruzioni (DM 14/01/2008) che disciplinano la progettazione degli edifici in zona sismica e trattano puntualmente tutti gli aspetti di analisi e verifiche anche per i sistemi in laterizio, strutturale e non;

 

– articoli, ricerche e dettagli sui requisiti antisismici del costruire in laterizio;

 

– video testimonianze delle prove sperimentali su muratura portante in laterizio:
Progetto europeo DISWall “Developing Innovative Systems for reinforced masonry Walls”, coordinato dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Padova
Progetto europeo ESECMaSE, “Enhanced Safety and Efficient Construction of Masonry Structures in Europe” (tra i partner: Università di Pavia/ EUCentre).

 

Con tale iniziativa Andil intende ribadire l’assoluta affidabilità degli elementi in laterizio rispetto alla sicurezza sismica e l’efficacia di prodotti, notoriamente multi prestazionali, capaci di garantire elevate prestazioni tecniche, tra le quali la stabilità strutturale, fornendo specifiche informazioni per un opportuno approfondimento sul tema, che testimoniano inequivocabilmente, con fermezza, che la soluzione al rischio sismico è costruire case sicure in laterizio.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico