Le Corbusier e Anish Kapoor: architettura e arte alla Biennale di Lione

La Biennale di Lion celebra il cinquantesimo anniversario della morte di Le Corbusier (1965) invitando l’artista Anish Kapoor, presso il convento di La Tourette, archetipo dell’architettura moderna.
L’evento si inserisce nel programma della Biennale d’arte contemporanea di Lione nel filone di una serie di mostre d’arte che il convento organizza ogni anno per valorizzare il dialogo tra architettura e arte.

Le opere in mostra interagiscono con l’architettura in vari modi, attraverso un gioco di riflessi creato con alcuni specchi; o semplicemente mediante il dialogo tra materiali e texture.

Le opere di Anish Kapoor, artista nato a Bombay ma londinese di adozione, suscitano l’impressione di essere “catturati dall’arte e portati direttamente a confronto con l’infinito”. L’artista si è lasciato ispirare dall’opera del grande maestro. Marc Chauveau curatore dell’esposizione, ha affermato: “questo incontro con l’architettura de La Tourette è stato molto stimolante per l’artista nella sua perpetua ricerca di nuove forme: per esempio il Modulor, concepito da Le Corbusier a partire dalle proporzioni del corpo umano, è stato uno degli elementi che più ha ispirato Anish Kapoor“.

Nelle edizioni passate sono stati ospitati artisti quali Morellet (2009); Vera Molnar, Ian Tyson e Stéphane Couturier (2010), Alan Charlton (2011), Éric Michel (2012), Anne e Patrick Poirier (2013) e Philippe Favier (2014) .

La Biennale de Lyon si terrà dal 10 settembre 2015 al 3 gennaio 2016.

a cura di Simona Ferrioli

SCHEDA EVENTO
Biennale di Lione

Date
10 settembre 2015 – 3 gennaio 2016

Per ulteriori informazioni
www.biennaledelyon.com

Nell’immagine, il convento La Tourette. © biennaledelyon.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico