L’architettura comunitaria secondo Samyn & Partners e Studio Valle

L’Europa cresce e così anche la sua architettura.
In seguito all’allargamento dell’Europa nel 2004 il Consiglio dell’UE ha bandito un concorso per l’ampliamento della propria sede, l’edificio Justus Lipsius a Bruxelles, inglobando una parte dell’adiacente complesso Residence Palace.

Nel 2005 viene bandito un concorso per la riqualificazione del Residence Palace volto all’adeguamento dell’edificio alle nuove esigenze del consiglio, concorso che ha visto la partecipazione di 25 gruppi internazionali con la vittoria finale del team composto da Samyn & Partners (capoprogetto), Studio Valle Progettazioni e Buro Happold.

Il Residence Palace è un edificio art déco costruito tra il 1922 e il 1927 su progetto dall’architetto svizzero Michel Polak; inizialmente concepito come complesso residenziale di lusso venne trasformato dopo la seconda Guerra Mondiale in sede di uffici ministeriali subendo negli anni ’60 trasformazioni alla facciata ed alcune demolizioni negli anni ’80, tra cui quella per erigere l’edificio Justus Lipsius, attuale sede del Consiglio.
Le facciate originali, così come le sale d’ingresso ed i corridoi al piano terra sono oggi annoverate come parte del patrimonio culturale del Belgio.

L’intervento più significativo proposto dal team Samyn & Partners, Studio Valle e Buro Happold ha coinvolto proprio la realizzazione di due nuove facciate vetrate, pensate per racchiudere lo spazio cortilivo del precedente edificio e ampliare il volume coperto, secondo le nuove esigenze funzionali della sede UE.

La facciata è stata realizzata con un mosaico di finestre in vecchia quercia a vetro singolo, provenienti da diversi paesi europei: essa oltre a fungere da barriera acustica contro il traffico cittadino e contribuire all’isolamento termico degli spazi interni, costituisce una dichiarazione pratica e filosofica circa il riutilizzo di elementi tradizionali in architettura e al tempo stesso, una metafora della diversità culturale dell’Europa.


a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO

Nuova sede del Consiglio Europeo

Luogo
Bruxelles

Committente
Belgian Public Buildings Agency

Progetto
Philippe Samyn & Partners, Studio Valle Progettazioni

Strutture
Buro Happold

Superficie
53.815 m2

Date
2005- 2015

Fotografie
© Quentin Olbrechts
© Thierry Henrard
© Marie-Françoise Plissart

Per ulteriori informazioni
samynandpartners.be

Nell’immagine di apertura, vista del fronte della nuova sede del Consiglio Europeo. © Samyn & Partners

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico