Landscape Stories, workshop fotografico sul paesaggio delle Dolomiti

Si terrà dal 29 al 31 agosto 2014 a Borca di Cadore, Belluno, il Workshop fotografico Research on contemporary Dolomites tenuto da Vincenzo Castella e organizzato da Landscape Stories.

 

Le giornate del workshop saranno incentrate sull’osservazione fotografica del territorio delle Dolomiti, delle sue forme e delle sue storie, delle sue identità e della sedimentazione delle tracce, attraverso riflessioni sul concetto culturale di natura e paesaggio, genius loci, segni di antropizzazione dei luoghi.

 

Il workshop si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti metodologici e concettuali necessari per la creazione e la realizzazione di un progetto fotografico. Una parte fondamentale sarà dedicata agli aspetti più importanti della ricerca e della professione come l’auto produzione di un portfolio: la fase di ideazione, strutturazione e sviluppo dell’impianto narrativo, la cura dell’editing.

 

I partecipanti svilupperanno il loro progetto in linea con le tematiche del laboratorio.

 

Il programma è articolato in tre giornate nelle quali gli iscritti avranno la possibilità di relazionarsi costantemente con Vincenzo Castella fino alla composizione di una sequenza fotografica. La volontà è anche quella di mutuare la pratica fotografica, spesso individuale e solitaria, in uno strumento di relazione e costruzione condivisa. Non solo espressione unidirezionale di una serie di contenuti da parte del docente, ma occasione di dialogo e critica costruttiva. L’obiettivo è quello di costituire un corpo di lavoro unitario in cui le visioni dei singoli, diverse per concetti, soggetti, stile e tecniche, diventano lo strumento preferenziale per realizzare un approfondimento tematico.

 

Sono previste uscite in esterno dove Castella renderà partecipi gli iscritti delle caratteristiche e potenzialità del banco ottico. La campagna fotografica può essere affrontata sia utilizzando fotocamere analogiche che digitali. Una selezione delle immagini di ogni singolo iscritto verrà pubblicata in una sezione dedicata all’interno del magazine di fotografia contemporanea Landscape Stories.


Scarica il programma completo del Workshop


Vincenzo Castella (Napoli nel 1952), vive attualmente a Milano. Inizia a fotografare nel 1975: a partire da quest’anno fino all’82 sviluppa Geografia Privata, fotografie a colori di interni domestici sulla costruzione della memoria. Nel 1976, 1978 e 1980 è negli Stati Uniti, dove realizza il progetto residenziale: Hammie Nixon’s People (fotografie e film in 16 mm), biografia semi-immaginaria di cantanti blues, dedicato alla vita degli afroamericani e all’architettura delle città del sud. Dal 1980 espone i suoi lavori in importanti gallerie e istituzioni in Europa e negli Stati Uniti. Nel 1984 partecipa con Barbieri, Basilico, Chiaramonte, Cresci, Guidi, Jodice e altri al celebre Viaggio in Italia curato da Luigi Ghirri, Gianni Leone, Enzo Velati, progetto che porta alla riscoperta e alla rilettura del paesaggio italiano. Dal ‘98 inizia la serie fotografica sugli edifici delle città europee, vere e proprie ipotesi di attraversamento visivo della complessità del tessuto e dell’intreccio delle città, producendo grandi stampe a colori da film di grande e grandissimo formato. La ricerca è sulla distanza e la dislocazione. Di questa linea di lavoro, fanno parte città italiane ed europee e immagini di territori e siti come Ramallah e Gerusalemme. Dal 2006, realizza istallazioni tratte da negativi fotografici di grande formato: il primo progetto è Cronache da Milano, presentato ad Art Unlimited – Basel 2009. Le fotografie, stampe di grande dimensioni sono dislocate come elementi simbolici della struttura narrativa.
Vincenzo Castella è docente di cattedra di Fotografia presso il Dipartimento Arti Visive alla Nuova Accademia Belle Arti NABA, Milano e docente incaricato all’Accademia di Brera. Nelle installazioni video, i movimenti di una macchina da ripresa virtuale restituiscono una lettura articolata delle fotografie e delle relazioni, della vita nella città. Lontano da qualunque forma di evoluzione dello stile, il suo lavoro è legato invece alla riduzione sistematica del repertorio e alla sintesi del linguaggio
.

 

Il workshop è a numero chiuso e sarà attivato con minimo 10 e massimo 20 partecipanti. Per motivi organizzativi si invitano gli interessati a presentare con anticipo la domanda di ammissione.


Le domande dovranno pervenire massimo entro il 7 agosto 2014.


Per ulteriori informazioni
Giorgia Sarra | 347 978 0123
E-mail: landscape.stories.workshop@gmail.com
www.landscapestories.net

 

Nell’immagine, Vincenzo Castella, Gerusalemme, 2007. © courtesy of Vincenzo Castella

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico