Landscape design, il progetto Fast track di Salto Architects

Il progetto Fast Track a Nikola-Lenivets, Russia, dello studio Salto Architects è stato sviluppato in risposta al contest lanciato dal Festival Archstoyanie, che organizza ogni anno un concorso internazionale di design finalizzato alla realizzazione di installazioni per il parco di Nikola-Lenivets. In particolare l’obiettivo del concorso è volto alla progettazione e realizzazione di punti di osservazione integrati in un insieme architettonico-paesaggistico omogeneo in grado di valorizzare la vista panoramica sul paesaggio del Versailles Park, parte integrante del progetto indipendente di landscape sviluppato da Archstoyanie, realizzato dal team organizzativo del festival insieme al landscape bureau Wagon Landscaping (Francia) con il supporto della Versailles’ National School of Gardening / Ecole National Superieure de Paysage (Francia).

 

La prima fase del concorso ha previsto la selezione di dieci progetti tra le proposte pervenute. Dopo la realizzazione dei progetti selezionati, la giuria selezionerà il finalista del concorso che, oltre al premio in denaro, vedrà la realizzazione nell’ambito del Festival Archstoyanie, che si terrà nell’estate del 2013.
Nikola-Lenivets Project è un progetto innovativo per la Russia: attraverso attività artistiche e socio-culturali, l’iniziativa ha lo scopo di portare nuova linfa e nuovi stimoli al villaggio di Nikola-Lenivets e alla riserva naturale Ugra nella regione di Kaluga. Si tratta di uno spazio di dialogo e cooperazione tra artisti, architetti, residenti e il contesto ambientale. Le origini del progetto risalgono a vent’anni fa, quando venne realizzata la prima grande installazione di Nikolay Polissky.

 

Tra i dieci progetti selezionati per l’edizione 2013 del festival, Fast track di Salto Architects è un nastro che si sviluppa nel contesto paesaggistico per una lunghezza di 51 metri: parte integrante del parco in cui è inserito, è allo stesso tempo una strada e un’infrastruttura.
L’opera mette in discussione il concetto stesso di infrastruttura, che si concentra solo sugli aspetti tecnici e funzionali e tende, in genere, a ignorare l’ambiente circostante.
Fast track
è il tentativo di creare un’infrastruttura intelligente, emozionale e rispettosa del contesto; consente una diversa esperienza del movimento e della percezione dell’ambiente.


Il Festival of Landscape Objects Archstoyanie è il primo progetto russo che promuove un nuovo approccio allo sviluppo e valorizzazione dei parchi e dei terreni agricoli attraverso nuove pratiche creative. Il primo Archstoyanie Festival si è tenuto nel 2006 su iniziativa dell’artista Nikolay Polissky, e da allora il festival si tiene annualmente. Organizzatori del festival sono Anton Kochurkin, Julia Bychkova, Inna Prilezhaeva (Land Practice).
arch.stoyanie.ru


Maarja Kask (1979), Ralf Lõoke (1978) e Karli Luik (1977) hanno fondato lo studio Salto Architects a Tallinn, Estonia, nel 2004. Lo studio si occupa di progettazione spaziando dall’interior design, alle installazioni artistiche, fino alla progettazione urbana e paesaggistica. Negli ultimi anni lo studio ha ottenuto premi e riconoscimenti in oltre cinquanta concorsi di architettura in Estonia e all’estero.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
Fast track


Luogo
Nikola-Lenivets, Russia


Committente
Festival Archstoyanie


Progettisti
Salto Architects
Maarja Kask, Karli Luik, Ralf Lõoke


Realizzazione
2012


Per ulteriori informazioni
www.salto.ee

 

Nell’immagine di apertura, vista dell’installazione Fast track, Salto Architects. Foto © Karli Luik

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico