La Riscoperta Del Centro. Workshop progettuale a Fontanellato, Parma

Per 5 giorni, tra il 26 febbraio e il 2 marzo 2010, 60 studenti universitari animeranno il centro storico di Fontanellato, piccolo e perfetto borgo storico urbano del parmense protagonista dell’edizione 2010 del workshop progettuale La Riscoperta Del Centro, a cura di Chiara Visentin, con Monica Bruzzone, Marco Vallora e Marcello Marchesini.
L’evento, organizzato dal Comune di Fontanellato e dal Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura della Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Parma, sarà condotto da docenti universitari e giovani tutors competenti e appassionati.

 

L’impegno principale del workshop sarà “ridare il centro, la centralissima piazza urbana e la Rocca San Vitale, ai suoi abitanti, giovani e meno giovani. Fontanellato è nato borgo, deve rimanere tale. In 5 giorni con idee e proposte si cercherà di indicare nuove modalità architettoniche, artistiche e comunicative, per ridare gli spazi alla gente. Per un ritrovato valore dello spazio collettivo. Una ricerca di una più contemporanea rappresentazione dello spazio comunitario, facendoci accompagnare anche dalla grande lezione del passato. […] Luoghi “praticamente intatti” come il borgo urbano di Fontanellato, dalle caratteristiche medieval-rinascimentali, potrebbero infatti condurci a non guardare criticamente la realtà che lì ci circonda. La curiosità e la verve di un’autonomia artistica invece può aiutarci a non cadere in clichés vernacolari, andando oltre all’apparenza, […]”.

 

Durante le cinque giornate si alterneranno incontri con personalità legate al mondo della cultura, dell’arte e dell’architettura e mostre di fotografia, architettura e arte che presenteranno alcuni lavori di giovani promesse nel campo artistico e dell’architettura, organizzate dal workshop negli spazi espositivi della Rocca.
Gli studenti del workshop saranno in prevalenza provenienti dalla Facoltà di architettura di Parma, ma il workshop è aperto anche a coloro che vorranno parteciparvi (max +15 studenti).

 

Struttura del workshop
I lavori saranno suddivisi in cinque gruppi (con 3 tutors per gruppo)

 

Spazi per partecipare
Idee e proposte per riorganizzare e ridare ai cittadini gli ambiti di Rocca San Vitale ora adibiti a spazi direzionali del Comune. Le proposte considereranno la sistemazione, organizzazione e adattabilità di tali sale dal punto di vista architettonico, proponendo progetti e suggerimenti per il loro utilizzo in varie ore della giornata e per diversi utenti.

 

Luoghi per esporre
Selezionati in concerto con l’Amministrazione gli spazi della Rocca ove si rendono necessarie nuove strategie comunicative e progettuali di allestimento museale, le idee considereranno una più strategica ed innovativa modalità di riorganizzazione allestitiva non solo della collezione prescelta ma anche nella previsione di una possibilità per nuovi materiali da esporre, anche per mostre temporanee.

 

I Vuoti della Rocca
All’interno della Rocca di Fontanellato vi sono ambiti esterni alcuni molto, altri meno riconoscibili, spesso solo risultanti tra sale o spazi più importanti. Ridare valore a questi luoghi, proponendo nuovi usi anche temporanei, anche legati ad eventi concomitanti del paese, è il compito del gruppo che penserà ad allestimenti più o meno provvisori per eventi cittadini già programmati o tutti da inventare.

 

L’arte in ogni luogo
Non solo Rocca San Vitale ma l’intera piazza circostante ad essa sono i luoghi dove sperimentare nuovi spazi per l’arte che può configurarsi nelle sue più svariate discipline: la musica, le arti applicate, la danza, il teatro, la fotografia, il cinema e la video arte, le arti a noi più contemporanee. Si eleggono spazi e luoghi sia all’interno che all’esterno della Rocca per ripensarli e concederli alla leggerezza, all’ironia o alla malinconia dell’arte.

 

Nuovi segni antichi cammini
Ripensare i segni e le indicazioni, che individuano sia nella Rocca che nei suoi limiti esterni più prossimi i momenti significativi, non è solo compito di un designer grafico, ma è necessità principalmente di un architetto che capisce cosa indicare, come farlo, quale impatto negli assi visivi di una città storica possono avere tali segni e segnali, quali materiali usare, etc. Il compito di questo gruppo sarà quello di ripensare attraverso una lettura più contestuale le indicazioni che possono servire al turista ma anche al cittadino a ritrovare nel Borgo in prossimità della Rocca quei luoghi continuamente visti ma mai guardati con attenzione.

 

SCHEDA EVENTO

 

Comune di Fontanellato
Dipartimento di ingegneria civile, dell’ambiente, del territorio e architettura, Facoltà di architettura, Università degli Studi di Parma

 

 

Workshop progettuale
La Riscoperta Del Centro

Strategie Architettoniche e Invenzioni Artistiche per la Rocca di Fontanellato
L’arte in ogni luogo
Nuovi segni antichi cammini
I Vuoti della Rocca
Luoghi per esporre
Spazi per partecipare

 

 

dal 26 febbraio al 2 marzo 2010
Fontanellato (Parma)

 

a cura di Chiara Visentin
con Monica Bruzzone, Marco Vallora e Marcello Marchesini

 

Tutors (Oltre ai docenti organizzatori del workshop)
Andrea Acerbi, Matteo Ballabeni, Andrea Cardelli, Chiara Ferrari, Lorenzo Figna, Elia Giampellegrini, Jean Marc Janssen, Alessandra Lambruschi, Luca Malanca, Serena Manfredi, Giulia Po, Andrea Ravanetti, Leonardo Roli, Antonello Sportillo, Margherita Zambelli

 

Co-Tutors
Roberto Bertozzi, Filippo Cavalli, Ronald Iemmi, Stefano Montanari, Maurizio Morandini, Giulio Viglioli

Documenti allegati

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico