La riqualificazione, le città e il rilancio del Piano Casa. Al Convegno di Confindustria Ceramica anche l’Ordine degli Architetti di Modena

Il Piano Casa 2 si pose, a partire da marzo 2009, l’obiettivo di rilanciare l’edilizia italiana dando la possibilità al cittadino di effettuare interventi di ampliamento e/o ricostruzione della propria abitazione, attraverso nuove leggi urbanistiche regionali e semplificando le procedure burocratiche per i lavori di edilizia.
Le grandi aspettative generate hanno trovato un numero di riscontri davvero basso e non ahnno rilanciato il settore, nè tantomeno l’economia italiana. In effetti l’applicazione dell’accordo Stato-Regioni è stata disattesa nei diversi territori.

 

Confindustria Ceramica ha organizzato, in collaborazione con le Istituzioni territoriali, un momento di riflessione e di approfondimento che guardi anche alle esperienze fatte in materia a livello nazionale ed internazionale. L’appuntamento è per il 5 maggio alle ore 16.30 presso la Sala Conferenze di via Monte Santo, 40 a Sassuolo (Modena).

 

L’incontro – aperto al pubblico e visibile in streaming dal sito www.confindustriaceramica.it – vedrà l’apertura dei lavori da parte del Presidente di Confindustria Ceramica, Franco Manfredini, dell’Assessore Infrastrutture e Sviluppo delle città e del Territorio della Provincia di Modena, Egidio Pagani, e del Sindaco di Sassuolo, Luca Caselli.
Prenderà poi la parola Giuseppe Schirone di Prometeia e Alain Delcourt, Presidente dell’associazione dei produttori francesi di piastrelle, che forniranno un quadro sulle misure normative adottate in Italia e in Francia.

 

La riflessione sulla realtà italiana verrà poi commentata da Gian Carlo Muzzarelli, Assessore alle Attività Produttive, Piano Energetico, Sviluppo Sostenibile, Economia Verde, Autorizzazione Unica Integrata della Regione Emilia-Romagna, e da Lucia Bursi, Sindaco di Maranello.

 

Francesco Montanari, vice Presidente Ance Emilia Romagna, Pietro Balugani, dell’Ordine degli Ingegneri di Modena e Claudio Gibertoni, dell’Ordine degli Architetti di Modena, presenteranno criticità e debolezze riscontrate nell’applicazione del Piano Casa.

 

Al termine del dibattito, le conclusioni dei lavori verranno tratte da Alfredo Peri, Assessore Programmazione Territoriale, Urbanistica, Reti di Infrastrutture materiali e immateriali, Mobilità, Logistica e Trasporti della Regione Emilia-Romagna.

 

Alla conclusione dei lavori, prevista per le ore 19.30, seguirà un rinfresco.

 

Scarica il programma dell’incontro

 

Per partecipare
Scrivere a eventi@confindustriaceramica.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico