La Mini Guida delle Entrate su come e quando chiedere il Bonus Mobili

Sul Bonus Mobili non molto tempo fa L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circolare 29/2013 su tutte le detrazioni el decreto 63/2013. Due giorni fa ha poi reso disponibile una Mini Guida che mette in chiaro, brevemente, quali sono i passaggi fondamentali per avere la detrazione del 50% sui mobili acquistati per un immobile in cui è stato fatto un intervento di ristrutturazione edilizia, di manutenzione straordinaria, di restauro e il risanamento conservativo. Bisogna dire, le Entrate si stanno dando da fare…

 

Se vuoi leggere o scaricare la Mini Guida delle Entrate sul Bonus Mobili, eccola qui.

 

L’incipit è questo: “Si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni)”. E si prosegue con tutte le informazioni utili per poter usufruire dello “sconto” senza sbagliarsi.

 

Inutile dire che tutte le osservazioni come “Si, mi fanno detrarre, prima però devo spendere”, che ho sentito e letto in giro per il web, vengono da soggetti che ignorano il motivo per cui tale Detrazione 50%, così come quelle al 65% per efficienza energetica e antisismica, è stata inventata: tentare di fare ripartre il mercato agevolando gli acquirenti, dando loro una mano per comprare, e le aziende, mettendo a loro disposizione una proposta economica vantaggiosa. Da un lato si offre uno “sconto” a chi compra, dall’altro le aziende possono incassare il prezzo del mobile, avvalendosi però del vantaggio di riferire al cliente che potrà usufruire del 50%. In soldoni.

 

Ecco quali sono invece i punti fondamentali sviluppati dalle 4 pagine realizzate dalle Entrate:
– la detrazione;
– quando si può avere;
– per quali acquisti;
– come si ottiene il bonus?;
– importo detraibile;
– pagamenti;
– i documenti da conservare.

 

Devo dire che questa volta (al contrario delle Circolari, che non possono contenere disegnini e freccette…) anche la grafica della Guida è simpatica, anche se antica, e aiuta a comprendere meglio cosa fare. Certo, non si tratta di un layout da urlo, ma alleggerisce la consultazione e in pochi piccoli passaggi aiuta davvero.

 

a cura di Giacomo Sacchetti

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico