L’Aquila 3D, il progetto di ricostruzione anche su Google Earth

Per dieci giorni L’Aquila tornerà sotto la lente del mondo scientifico grazie alla modellazione in 3D della sua ricostruzione. Arriverà anche al Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston, dove l’architetto inglese Barnaby Gunning, presenterà il suo progetto, nominato L’Aquila 3D al quale hanno collaborato centinaia di volontari da tutto il mondo.

 

Il progetto è partito a settembre del 2010 con l’obiettivo di creare una rappresentazione tridimensionale completa della città danneggiata dal terremoto: l’idea di fondo era quella di raccogliere immagini della città (circa 600 mila le foto utilizzate), prima e dopo il sisma, trasferirle su Google Earth e ricreare un modello tridimensionale di una città virtuale ricostruita grazie alla collaborazione di modellatori 3D intervenuti online da tutto il mondo.

 

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Google, Anfe L’Aquila, il Dipartimento Ingegneria e Scienze dell’Informazione dell’Università dell’Aquila, con il contributo iniziale della Fondazione Carispaq.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico