Kuwait City, un locale dedicato al rituale del caffè arabo

(Read english text)
Dallah è il nome del contenitore tradizionale per preparare e servire il qahwat dallah, un tipo di caffè arabo noto in particolare nel Golfo e della regione della Penisola Arabica. Il rito di servire il caffè, gli ingredienti con cui è realizzato e i contenitori in cui viene prodotto e servito sono parte di un momento di accoglienza e di una tradizione dell’ospitalità di cui gli arabi sono orgogliosi.

La preparazione del Dallah evidenzia l’unione degli ingredienti migliori e più esotici che una famiglia araba è in grado di offrire, come il cardamomo, i chiodi di garofano e lo zafferano, con i quali gli ospiti manifestano orgoglio, euforia e gratitudine ai loro visitatori e ai passanti. Anche se è noto per la sua solida base, il qahwat dallah ha sfumature molteplici, toni e sapori che riflettono il tempo e il luogo in cui è stato preparato poiché contiene la spezia del giorno, e quindi la sua composizione è in continua evoluzione e cambia nelle diverse occasioni.

Riflettendo le tradizioni di questo rituale, gli architetti dello studio AAP Associated Architects Partnership insieme ai committenti, hanno creato a Kuwait City un luogo caldo e accogliente, tranquillo ma al contempo dinamico per assaporare il rito del caffè. L’organizzazione spaziale interna del negozio, e quindi l’esperienza del cliente, è governata da tre elementi principali: il layout, la copertura mobile e le pareti funzionali. Ognuno di questi elementi rende omaggio alle tradizioni del Dallah.

Tenendo in considerazione le esigenze del brand e i vincoli del contesto, è stato scelto un doppio layout, con un doppio bancone per servire i clienti: uno situato all’ingresso del negozio funge da vetrina e mostra ai passanti sulla strada le operazioni di preparazione del caffè, configurandosi al contempo come filtro all’interno del negozio. L’altro è posto sull’estremità interna opposta del negozio ed è riservato alle operazioni di preparazione più impegnative, punto focale del layout spaziale che attira la clientela all’interno del locale.

Entrambi i banconi definiscono un “cuore” dello spazio in cui è collocato una tavolo rotondo comune per i clienti.

Una forma arcuata asimmetrica accentua ulteriormente il “cuore” del negozio e allo stesso tempo definisce lo spazio esterno e la zona dell’ingresso. La linea bianca dell’arco asimmetrico definisce due situazioni molto diverse su entrambe le estremità: un arco più piccolo conferisce una scala più a misura d’uomo allo spazio esterno anticipando l’ingresso, mentre un arco più grande e fluido si espande verso l’interno del locale dando un senso di intimità e apertura.

Sia la funzionalità che la forma sono state prese in considerazione nella progettazione della caratteristica più importante del negozio: le pareti laterali. Una parete è usata per contenere ed esporre tutti i prodotti, mentre la parete opposta ripropone il marchio modellato imitando le decorazioni geometriche presenti nella tradizionale Dallah in forma tridimensionale.

I materiali scelti rappresentano sia le combinazioni di colori del marchio, beige chiaro, verde e bianco, che i colori tradizionali dei baqala (tipici negozi locali). Una pavimentazione verde, ripiani i marmo bianco e scaffalature in legno da pavimento a soffitto rappresentano gli elementi base dell’interno del negozio.

Più importante e più potente di qualsiasi elemento di design è il profumo del Dallah. Un odore che trasporta il visitatore in un mondo di piacere e di familiarità. Il negozio nella sua interezza funge da veicolo che tenta di catturare e incorniciare con umiltà un momento e un’esperienza fugace ma memorabile.

a cura di Federica Maietti

SCHEDA PROGETTO
Dallah

Luogo
Kuwait City, Kuwait

Architetti
AAP Architects

Responsabili di progetto
AsBuilt

Realizzazione
2015

Foto
João Morgado | Architecture Photography
www.joaomorgado.com

Per ulteriori informazioni
www.aap.company
www.asbuiltkw.com 

 

— english text

Dallah is a traditional coffee pot used to brew and serve “qahwat dallah”; an Arabic type of coffee specifically known to the Gulf or the Arabian Peninsula region. The process of serving the coffee, the ingredients with which it is made, and the vessels in which it is brewed and served are all part of the memorable customs of hospitality that Arabs take pride in.

The making of the dallah always highlights the coalescing of the finest and most exotic ingredients an Arabic household can offer from spices and condiments such as cardamom, cloves and saffron. It is with which hosts illustrate their pride, exhilaration and gratitude to their visitors and passers-by. Although known for its solid base, qahwat dallah has manifold shades, tones and tastes that reflect the time and place in which it was made in as it embraces the spice of the day, and thus its composition is continually evolving and changing in different times and occasions.

Reflecting the traditions inherent in the form and act of serving the dallah, the architects together with the brand developers aimed at creating a place that felt warm and welcoming, peaceful yet dynamic.

The interior spatial organization of the shop and thus the customer experience are both governed by three main design elements; the display layout, the floating canopy, and the functional sidewalls. Each of the three elements pays a unique tribute to the traditions of the dallah.

Taking into account the norms of the brand’s operations and contextual constraints, a dual display and service counter layout was chosen; one counter located at the entry of the shop acts as a vitrine that displays curated ever-changing operations of Dallah on to the street and at the same time acts as a buffer to the interior of the shop. Housing the heavier operations of Dallah, the other counter is placed on the opposite interior end of the shop and acts as a focal point that draws people inside. Together both counters define an interior “heart” of the space where a round communal seating table in placed.

An asymmetrical arched form was designed to further accentuate the warm central “heart” of the shop and at the same time to define the exterior vitrine and entry experience. The asymmetrical white arch’s springing line defines two very different situations on either end; a smaller arch that gives more of a human scale to the outdoor space just before entering the shop flanks one side of the springing line while a larger more fluid arch expands into the interior of the shop giving a sense of intimacy and openness to the indoors.

Both functionality and form were taken into account in the design of the shop’s most prominent features; the sidewalls. While one wall pragmatically acts as a storage/display wall for all types of products, the opposite wall ostentatiously exemplifies the patterned brand by mimicking the geometric ornamentations found on traditional dallahs in three-dimensional form.

The materials chosen for Dallah represent both the color schemes of the brand of calm cool beiges, natural greens and sugar whites and the pragmatism seen in the baqala’s (local convenience stores) of past eras. A fresh green terrazzo floor, clean white marble counter tops and warm wooden floor-to-ceiling shelving together form the basic building blocks of the interior of the shop. The color saturated green floors and practical wooden wall shelving bring a sense of familiarity and warmth while the shiny white marble islands and countertops bring a sharp contemporaneous sense of refinement and sophistication.

More important and most potent that any design factor in the store is the smell of the dallah. A smell that cursorily transports the visitor to another world; a world of delight and familiarity, of warmth and amiability. The store in its entirety rests as a mere vehicle that attempts to capture and humbly frame a moment and an experience that is inherently fleeting yet memorable.

From the Architects

 

PROJECT INFO
Dallah

Location
Kuwait City, Kuwait

Program
coffee shop

Architects
AAP architects

Project Manager
AsBuilt

Completion
2015

Photos
João Morgado | Architecture Photography
www.joaomorgado.com

For further information
www.aap.company
www.asbuiltkw.com 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico