Klimahousecamp 2016, l’evento dedicato all’efficienza energetica

Si è tenuta a Milano, lo scorso 6 ottobre 2016, la prima edizione di Klimahousecamp, la nuova piattaforma dedicata ai temi dell’ambiente, dell’efficienza energetica, della riqualificazione e della green technology, promossa da Fiera Bolzano.

Un nuovo format nel segno del networking che nasce sulla scia del know-how intrinseco alla cultura altoatesina, e che vede Klimahouse – fiore all’occhiello delle manifestazioni di Fiera Bolzano – promotore e catalizzatore di esperienze e professionalità di calibro internazionale. Un nuovo modo di comunicare e di fare rete che viaggia anche su una dimensione digital per aprirsi ad un confronto sempre più ampio, costruttivo e proiettato al futuro.

Leggi anche l’articolo CasaClima Awards 2016: i vincitori

Grazie a un mix di speech e testimonianze dirette, Klimahousecamp 2016 ha offerto un’esperienza informale e interattiva che ha visto protagonisti tutti gli attori del settore: dai tecnici agli enti certificatori, dalle aziende ai residenti, per una condivisione di esperienze e di modelli innovativi con uno sguardo ai consumi energetici.

Ad aprire l’evento (e a presentare il nuovo logo di Klimahouse) Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano, portavoce di un trend sempre più marcato dalla condivisione di storie positive che possano offrire uno valido stimolo per un’economia dell’edilizia sempre più efficiente.

Nuovo logo - Klimahouse 2017

Nuovo logo – Klimahouse 2017

Tra gli ospiti della giornata, Stefano Fattor, Presidente dell’Agenzia CasaClima, che ha offerto una panoramica sul comparto edilizio con una finestra sullo scenario futuro. Uno scambio di visioni è stato al centro del dibattito “Consumi energetici e comfort abitativo a confronto”.

Il tema, affrontato da diverse angolazioni, ha offerto la testimonianza di un ente certificatore (Agenzia CasaClima, rappresentata, appunto, da Stefano Fattor), di uno studio di progettazione (Solarraum, rappresentato da Oscar Stuffer), di un costruttore edile (impresa di costruzione Cacciamani, rappresentata da Marzio Cacciamani) e di un privato, residente in CasaClima (Edmund Pardatscher, che dal 2012 vive con la famiglia in una CasaClima vicino a Bolzano).

“Innovazione e startup” è stato, invece, il focus del secondo dibattito. Ne hanno parlato Thomas Mur insieme al giornalista ed esperto nel campo dell’innovazione Luca Barbieri, ad Antonio Cianci, co-founder di Airlite, e Alessandro Benedetti, Fondatore e Presidente Almadom.us.

In questa occasione è stato presentato il valore di Klimahouse quale piattaforma per l’accelerazione del business per le startup e la nuova piattaforma Klimahouse Innovation Day. È stato poi lanciato il primo Klimahouse Startup Award, un premio dedicato alle start up italiane che si impegnano per un futuro green e sostenibile.  I  dieci progetti migliori saranno selezionati, presentati in Fiera Bolzano durante l’Innovation Day, il  prossimo 27 gennaio 2017, e giudicati.

Il nostro sguardo è fortemente orientato al futuro e al futuro dell’innovazione“, afferma Thomas Mur. “Questa iniziativa vuole portare avanti, anche attraverso nuove dimensioni di comunicazione, il percorso già fortemente consolidato di Klimahouse e mirato a promuovere, sempre più su larga scala, il confronto, la condivisione e la sinergia per la costruzione di una società più responsabile“.

Un momento del KlimahouseCamp 2016 dalla nostra pagina Instagram:

#klimahousecamp 2016 #architecture #architettura #casaclima #klimahaus

Una foto pubblicata da Architetti.com (@architetti_online) in data:

Per ulteriori informazioni
www.fierabolzano.it

Nell’immagine in evidenza, Klimahouse Mirror Houses © Oscar Da Riz

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico