Kengo Kuma, l’installazione Stonescape a Bologna Water Design 2012

L’installazione dell’architetto giapponese Kengo Kuma dà vita a un evento esclusivo che debutta nell’ambito di Bologna Water Design 2012, “fuorisalone” del Cersaie 2012.

 

Dal 25 al 29 settembre, presso i rinnovati spazi del complesso monumentale Ex Ospedale Bastardini, si accenderanno i riflettori su Stonescape, immaginifica installazione in forma di paesaggio litico ove elementi naturali e artificiali coesistono in uno scenario di suggestiva composizione.
L’acqua modella lo spazio in linee curve e convesse, disegna forme liquide che trasformano le superfici da opache in lucide e invita il visitatore a sfiorarle. Lo specchio acqueo, centrale alla scena e scolpito nella pietra serena, è quadro magico e avvolgente di sculture domestiche morbide ed eleganti: grandi vasche e lavabi, questi ultimi omaggio all’opera di Angelo Mangiarotti recentemente scomparso.

 

Attraverso un pensiero progettuale e un approccio sensuale che interpretano l’avvolgente cornice di pietra serena con la stessa ricercatezza degli elementi per l’ambiente bagno emergenti dall’acqua, Il Casone, leader nel settore dell’estrazione e lavorazione della Pietra Serena, Agape, da 40 anni è il punto di riferimento per il progetto della stanza da bagno nel mercato alto di gamma, e Mapei, maggior produttore mondiale di adesivi e prodotti sigillanti per l’architettura, hanno scelto la poetica ed essenziale creatività del maestro Kengo Kuma per confermare le competenze tecnologiche d’avanguardia, per sperimentare la propria capacità all’innovazione.

 

Al know-how delle tre aziende coinvolte si aggiungono altri importanti apporti progettuali: il sistema di illuminazione messo a punto da Davide Groppi, la consulenza alle strutture di Open Project e il project management e l’allestimento degli spazi esterni di Frassinagodiciotto.
L’inaugurazione di Stonescape si svolgerà il 25 settembre alla presenza dell’architetto Kengo Kuma e con l’intervento di Philippe Daverio, ospite d’eccezione dell’iniziativa Bologna Water Design 2012.


Kengo Kuma (Kanagawa, 1954), fonda lo studio Kengo Kuma & Associates a Tokyo nel 1990. È autore di alcune tra le opere di architettura più importanti e celebrate della contemporaneità,  tra cui si annoverano la “Water/Glass House” di Shizuoka, il “Toyoma Center for Performance Artes” di Miyagi, lo “Stone Museum” di Tochigi, il “Nezu Museum” di Tokyo. In Italia, in particolare, ha realizzato Stone Card Castle Pavilion con Il Casone per Marmomacc 2007 (Verona); la mostra monografica Kengo Kuma Two Carps: Water/Land-Village/Urban-Phenomenology per il Premio internazionale Biennale di architettura Barbara Capocchin 2007 (Padova), la Manifattura Domani a Rovereto (Trento) e il land-mark territoriale Casalgrande Ceramic Cloud a Casalgrande (2011, Reggio Emilia). Ha recentemente vinto il concorso per la realizzazione della Stazione di Susa e il suo polo intermodale.


SCHEDA EVENTO
Stonescape
di Kengo Kuma and Associates


Luogo
Bologna Water Design 2012
Ex Ospedale Bastardini
Via D’Azeglio 41, Bologna


Inaugurazione
martedì 25 settembre 2012


Periodo
dal 25 al 29 settembre 2012

 

Orari
dalle 10.00 alle 22.00
sabato 29 dalle 10.00 alle 18.00


Un progetto per Agape, Il Casone, Mapei
Sponsor Tecnici Open Project, Frassinagodiciotto, Davide Groppi


Per ulteriori informazioni
www.bolognawaterdesign.it

 

Nell’immagine, schizzo di progetto di Kengo Kuma per l’installazione Stonescape, Bologna Water Design 2012. © Kengo Kuma and Associates

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico