KAAN Architecten firma la Corte Suprema dei Paesi Bassi

kaan architecten supreme court

La Corte Suprema dei Paesi Bassi è stata progettata da KAAN Architecten in seguito alla vittoria nel 2012 del concorso internazionale Pubblico Privato (Publiek Private Samenwerking – PPS), da parte di Poort van Den Haag, il consorzio formato da BAM PPP B.V., PGGM, BAM Bouw en Techniek B.V., ISS Nederland B.V. e KAAN Architecten.

L’edificio, che misura 18.000 mq e accoglie uno staff di 350 persone, si trova nell’elegante centro storico de L’Aia, lungo Korte Voorhout, il percorso reale che connette diversi edifici istituzionali al Parlamento e all’adiacente al parco Malieveld. In tale posizione, il nuovo progetto, con la misurata vivacità delle sue facciate, interagisce con gli alberi sul lato opposto della strada, segnando l’ingresso alla città.

L’entrata principale è marcata dalla presenza di sei statue in bronzo su piedistallo raffiguranti dei giuristi seduti. Un velo di vetro segna la impercettibile transizione dalla strada allo spazio pubblico interno. La trasparenza dell’edificio, oltre a simboleggiarne l’accessibilità, ricorda la correttezza e la chiarezza del giudizio.

Leggi anche New Amsterdam Courthouse, KAAN Architecten (ita/eng)

Il foyer d’ingresso (dove si trovano le aule di giustizia e la sala stampa) rappresenta lo spazio pubblico principale, ed è caratterizzato da una doppia altezza che corre lungo l’intero edificio. Il pavimento e le pareti verticali sono in pietra calcarea di colore grigio chiaro, che ricorda la texture del velluto. Le due aule di giustizia, da 400 e 80 visitatori, presentano una parete di fondo traslucida in alabastro con venature marroni. Tra le due, al centro del foyer, è esposto il dipinto “Hoge Raad” dell’artista olandese Helen Verhoeven, specificamente commissionato per la Corte Suprema.

I piani superiori ospitano gli uffici, una biblioteca con postazioni per lo studio, un ristorante, il gabinetto del consiglio e le sale riunioni. La luce naturale filtra nell’edificio attraverso i lucernari che sovrastano il cuore dei distinti domini del Consiglio Superiore della Magistratura (Raad) e dell’Ufficio del Procuratore Generale (Parket). I due dipartimenti si identificano per l’uso diversificato dei materiali: il Marmara Equator, un marmo a trama verticale, nel dominio del Consiglio, l’organico marmo Skyline in quello dell’Ufficio del Procuratore Generale. Ai lati di ogni vuoto, ai diversi piani, si trovano aree relax con sedute e librerie. La luce, gli allineamenti visivi e le prospettive aperte stimolano l’interazione, incoraggiano lo scambio d’idee e di opinioni e consentono incontri informali.

Tre lati dell’edificio sono esposti alla luce del sole durante l’intera giornata. Queste facciate hanno una climatizzazione controllata grazie all’uso di un’ampia cavità all’interno del telaio del vetro: casse di vetro che oltre a controllare l’ingresso e l’uscita di caldo e freddo, limitano l’inquinamento acustico del traffico esterno. Ciò nonostante, le finestre possono essere aperte se necessario, mentre tende e filtri luminosi possono essere regolati dall’utente. Questa protezione a doppio controllo, dà vita a una facciata stratificata, piatta e inclinata allo stesso tempo, che dona un’ulteriore eleganza all’insieme.

L’edificio è stato inaugurato lo scorso 23 aprile 2016.

 

SCHEDA PROGETTO
Corte Suprema dei Paesi Bassi

Localizzazione
L’Aia, Paesi Bassi

Committente
Rijksvastgoedbedrijf

Progettisti
KAAN Architecten
Kees Kaan, Vincent Panhuysen, Dikkie Scipio

Team di progetto
Allard Assies, Luca Baialardo, Christophe Banderier, Bas Barendse, Dennis Bruijn, Timo Cardol, Sebastian van Damme, Marten Dashorst, Luuk Dietz, Willemijn van Donselaar, Paolo Faleschini, Raluca Firicel, Michael Geensen, Cristina Gonzalo Cuairán, Joost Harteveld, Walter Hoogerwerf, Michiel van der Horst, Marlon Jonkers, Jan Teunis ten Kate, Marco Lanna, Giuseppe Mazzaglia, Ana Rivero Esteban, Joeri Spijkers, Koen van Tienen, Noëmi Vos

Cronologia
progetto | 2012-2014
realizzazione | 2013-2016

 

Per ulteriori informazioni
www.kaanarchitecten.com

 

Nell’immagine di apertura, Corte Suprema dei Paesi Bassi, dettaglio della facciata.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico