Istituto Regionale per le Ville Venete: finanziamenti per 7 milioni di euro nei primi 6 mesi del 2009

L’Istituto Regionale per le Ville Venete (I.R.V.V.) si appresta a chiudere il primo semestre dell’anno all’insegna di una forte crescita dell’attività. I finanziamenti per mutui e contributi di vario genere da destinare ad interventi di recupero, restauro e valorizzazione sul patrimonio architettonico hanno raggiunto i 7 milioni di euro nei primi sei mesi del 2009. A questi si aggiungono circa 2,5 milioni di euro di mutui concessi attraverso convenzione con la Cassa di Risparmio di Venezia.

 

Si stima che questi finanziamenti potranno generare opere ‘cantierabili’ complessive per un valore superiore ai 20 milioni di euro. Numeri che avrebbero potuto essere addirittura più consistenti se l’Istituto avesse potuto disporre di maggiori fondi.

 

Gli stanziamenti 2009 riguardano 7 ville nel Vicentino, 5 nel Veronese, 6 a Venezia,  1 a Treviso, 2 a Rovigo, 1 a Padova. Quattro interventi sono previsti in Friuli Venezia Giulia, ambito di competenza dell’Istituto, nelle province di Udine e Pordenone.

 

“Sono risultati molto positivi – commenta la Nadia Qualarsa Presidente dell’Istituto Regionale per le Ville Venete – che confermano l’importanza e l’attualità del ruolo del nostro Istituto. L’elevato numero di richieste di contributi per i restauri delle ville – continua la Presidente – è la testimonianza di come, negli ultimi anni, siamo riusciti a risvegliare un’attenzione, un interesse, una voglia di riscoperta e di tutela di questi straordinari edifici, patrimonio culturale del Veneto e di cui tutti siamo azionisti morali. Tuttavia, nonostante questo nuovo spirito, siamo costretti a fare i conti con ristrettezze economiche figlie della crisi finanziaria e della difficoltà di accesso al credito, problematiche che si sentono ancora più pesantemente quando si tratta del patrimonio culturale. In questo caso, parliamo di di edifici che senza una continua cura, rischiano di subire danni irreparabili”.

 

I dati del 2009 seguono un altro anno record, il 2008, nel corso del quale sono stati finanziati 30 progetti di recupero e restauro, più del doppio rispetto al 2007.
Nei suoi cinquant’anni d’attività, l’Istituto ha erogato oltre 130 milioni di euro a favore di 1750 ville.

 

Scendendo nel dettaglio degli stanziamenti deliberati nel  2009, emerge che 3 progetti riguardano altrettante ‘ville d’autore’: la palladiana Villa Trissino, Villa Ferramosca dello Scamozzi e Villa Serta Giaconi firmata da Antonio Pizzoccaro, tutte  in provincia di Vicenza.

 

Istituto Regionale per le Ville Venete
Piazza San Marco, 63 – Venezia
tel. 041.5235606
fax 041.5225219

 

Sede staccata:
Via Capitello Albrizzi, 3 – Mira (Venezia)
tel. 041.5600618
fax 041.5608563

 

Segreteria:
e-mail: segreteria@irvv.net

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico