Interior design: Mosaico digitale, l’evoluzione per gli architetti e i progettisti

Mosaico Digitale rappresenta l’evoluzione del classico mosaico in pietra, ceramica e vetro, per approdare a un materiale, la resina, flessibile, leggero e facilmente applicabile a qualsiasi superficie e materia.
Realizzato in un elemento flessibile e leggero come la resina, il prodotto consente di scomporre qualsiasi immagine in tessere di qualunque forma e dimensione che andranno poi a ricomporre il soggetto iniziale una volta applicate sulla superficie da rivestire. La bellezza e l’unicità del mosaico unite alla versatilità e alla leggerezza della resina regalano espressioni uniche, infinite interpretazioni possibili.
Leggero ma altrettanto solido, Mosaico Digitale è progettato per resistere all’usura del tempo, agli agenti atmosferici e ai raggi ultravioletti, oltre a essere impermeabile all’acqua e ignifugo.

 

Il processo di produzione di Mosaico Digitale consente ad architetti e progettisti di liberare la propria fantasia, superando tutti i vincoli dettati dal classico mosaico, ma senza penalizzarne il risultato finale. Se con il mosaico tradizionale, infatti, il progettista doveva limitare la propria creatività ai materiali disponibili sul mercato, con Mosaico Digitale è l’architetto stesso a diventare artista scegliendo direttamente l’immagine da realizzare. Una libertà progettale a 360° e senza alcun limite grazie al processo di produzione di Mosaico Digitale.
Il procedimento, infatti, parte dall’acquisizione dell’immagine da realizzare tramite un software appositamente elaborato, che calcola quante tessere occorrono per la copertura richiesta. L’immagine viene poi scomposta e pigmentata all’interno della tessera di resina. Ogni modulo di tessere sarà poi numerato per permettere agli installatori di disporle nella posizione corretta, in maniera semplice e veloce.
L’evoluzione apportata da Mosaico Digitale non si limita, però, al materiale e alla libertà di progettazione, ma riguarda anche la forma. A differenza del tradizionale mosaico, infatti, non ci sono limiti legati all’aspetto delle tessere, che possono essere di qualsiasi dimensione, regolari o irregolari, sino ad ottenere degli intarsi. Estrema personalizzazione anche nella lucidatura e nella consistenza stessa delle tessere di resina, che possono essere più rigide o più morbide a seconda della cristallizzazione che viene data durante la produzione. L’elasticità della resina è la scelta ideale per pavimentazioni e rivestimenti di ambienti quali ospedali, spa, asili e scuole.
Le tessere, inoltre, possono essere arricchite con elementi esterni come Swarovski, chicchi di caffè, sabbia, grano, oro e qualsiasi altro materiale, così da garantire infinite soluzioni creative e soddisfare qualsiasi esigenza progettuale e stilistica.

 

La leggerezza e praticità del materiale consente, inoltre, di ridurre i costi e semplificare la gestione logistica: Mosaico Digitale, infatti, può essere consegnato direttamente sul cantiere tramite corriere espresso e non necessita di un magazzino in cui essere depositato. Anche l’applicazione risulta semplice: il prodotto, infatti, può essere applicato da un qualsiasi piastrellista attraverso un normale adesivo cementizio per piastrelle, e non necessita di esperti mosaicisti.
Grazie alla duttilità delle tessere in resina, Mosaico Digitale si adatta perfettamente e con estrema facilità alla texture e alla conformazione della superficie di destinazione compresi angoli, curvature, dislivelli.

 

Mosaico Digitale semplifica anche la fase di manutenzione. Qualora qualche tessera dovesse danneggiarsi, o fosse necessario intervenire sulla superficie rivestita, non è necessario sostituire l’intero mosaico ma è sufficiente sostituire le tessere deteriorate: grazie al processo di produzione digitale, infatti, è possibile riprodurre anche una sola tessera, garantendo una copia perfetta dell’originale.
Per Mosaico Digitale, il rapporto con gli architetti è centrale. Non esiste un vero e proprio catalogo: Mosaico Digitale non è un prodotto fine a se stesso. Ogni progettista ne dà la sua interpretazione, offrendo un’alchimia personale di forme e colori. Con Mosaico Digitale vengono sovvertite le regole della progettazione classica in cui l’architetto deve uniformarsi ai prodotti sul mercato. Non esiste neanche più la semplice approssimazione al soggetto voluto. Con Mosaico Digitale l’immagine è perfetta, riprodotta fedelmente per texture e colorazione.

 

La progettazione, la creatività e gli spazi diventano personali non solo grazie alla riproduzione dell’immagine in sé, ma anche scegliendo e adattando ai propri gusti e ai propri supporti, le forme, le distanze e addirittura il contenuto delle tessere, nelle quali può essere inserito qualunque tipo di elemento personalizzato. L’unico limite è davvero la fantasia, per un mosaico che nasce da un’esplosione di creatività e immaginazione progettuale e che interpreta in modo assolutamente unico e personale l’ambiente, adattandolo alle esigenze, al carattere, alla personalità di progettisti e architetti.

 

Le applicazioni possibili sono infinite. Il mosaico, infatti, può essere posizionato sul fondale di una piscina senza rischi per la impermeabilità o su di una parete esterna senza alcun problema rispetto agli agenti atmosferici, può essere posizionato su un controsoffitto perché leggero e stabile o in una cucina in sostituzione delle classiche mattonelle senza precludere la sicurezza, oppure può essere utilizzato in locali e ambienti contract, stazioni ferroviarie, metropolitane, edifici pubblici e nella cantieristica navale.

 

La volontà di Mosaico Digitale è proprio quella di liberare la propria fantasia, ritornare a una dimensione di pace e benessere per dire ciò che siamo, per comunicare le nostre sensazioni. Senza filtri.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico