Interior design, Italian Chair District in mostra a Vienna

Si è conclusa lo scorso 16 ottobre la mostra delle sedie di Italian Chair District, realizzata in collaborazione con la Camera di Commercio di Udine, al Wohndesign di Vienna, il più importante appuntamento dedicato al design all’interno del mercato austriaco.

 

Un totale di venti sedie, tutte con la sua peculiarità, in grado di offrire una panoramica completa degli stili e dei materiali che caratterizzano l’Italian Chair District. Dalla moderna sedia a dondolo Lulù, disegnata dallo studio Kosmos Project per Airnova by Leader a Forest, la seduta di Area44 per Blifase che richiama la natura, fino a New Retrò, il prodotto di Fabrizio Batoni per Domitalia, che con un unico pezzo di policarbonato ha realizzato un moderno oggetto bicolor.

 

L’inaugurazione dell’esposizione è stata un notevole successo – spiega il Direttore dell’ICD Carlo Piemontegiornalisti, architetti e pubblico si sono più volte soffermati ad apprezzare le qualità produttive del nostro comparto, gradendo la proposta di presentare diverse identità aziendali sotto l’unico marchio, Italian Chair District, simbolo riconosciuto da diversi addetti ai lavori, perché già notato durante il salone del mobile di Milano dove quarantasette aziende del nostro Distretto lo hanno esposto all’interno dei propri stand“.

 

In mostra anche le sedute di Accademia by Potocco, Area Declic-Arrmet, Billiani, Calligaris, Crassevig, Fornasarig, Interior Beltramini, Itf 100% design, L’Abbate, La Sedia, Livoni, Montbel, Passoni Nature, Piaval, Riccardo Rivoli Design, Torre e Zilio Aldo.

 

Per ulteriori informazioni
www.italian-chair-district.it

 

Nell’immagine di apertura, la sedia a dondolo Lulù, disegnata dallo studio Kosmos Project per Airnova by Leader

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico