Interior design, in relax sul divano come a Casa Mia

Come a Casa mia. La colazione, il pranzo, l’aperitivo, due chiacchiere con gli amici, proprio come se fossi a casa mia. Poco distante da Porta Venezia a Milano, il piccolo bistrot milanese dedicato… alla piacevolezza nasce da un’idea di Anahita Tokhmehchi e Luigi Ferrario.

 

Gli interni sono caldi e confortevoli, adatti sia al relax divano e al tè caldo nei pomeriggi invernali, sia alla sosta rigenerante nei torridi pomeriggi in città. Complice una progettazione Costa Group che ha raccontato il sapore di casa trasferendolo su pareti, sedute, illuminazioni ed elementi decorativi, e grazie a un’accurata selezione di colori, con le sfumature naturali delle pareti che si combinano con l’eleganza della carta damascata salvia e oro, creando un insieme che ricorda un interno ricercato e di design, dall’atmosfera calda e internazionale.

 

Un locale lento, ritmato dalla musica soffusa in sottofondo, e dalle proposte di una cucina semplice ma attenta alla qualità. Un luogo versatile, capace di accompagnare tutte le ore della giornata, in tutte le stagioni dell’anno. Per una colazione in tarda mattinata, una pausa pranzo o una cena all’insegna del relax, un aperitivo tra amici o semplicemente per un tè delle cinque.

 

Casa Mia è aperto tutti i giorni, dalle 11 all’1.

 

Dove e chi?
Casa Mia, Via Regina Giovanna 22, Milano.
Studio, progettazione e design: Costa Group, Paolo Torpi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico