Infrastrutture del terzo millennio, al via il concorso di progettazione Green Boulevards

Si terrà oggi, giovedì 11 ottobre 2012, la conferenza stampa di presentazione del concorso internazionale online Green Boulevards. Viali alberati del terzo millennio, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee – Servizio architettura e arte contemporanee, Padiglione Italia alla 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia in collaborazione con In/Arch, NewItalianBlood e la Regione Campania, il Comune di Salerno, il Comune di Roma.

 

Nell’era della velocità e dello sviluppo sostenibile, il sistema della mobilità è sempre più l’ossatura per la crescita armonica e democratica dei territori. Le infrastrutture del terzo millennio, oltre ad assicurare l’interscambio fluido e sicuro di passeggeri e merci, grazie all’utilizzo di nuovi materiali e tecnologie, possono diventare intelligenti, ecologiche e soprattutto produttive: reti per la generazione diffusa di energia pulita.

 

Obiettivo del concorso internazionale, gestito integralmente online e dedicato ai progettisti under40, è il design dei dispositivi di produzione di energia e la capacità di inserirli in maniera appropriata o, meglio ancora, artistica ed evocativa nel paesaggio per innescare la riqualificazione.
La competizione, iniziativa del Padiglione Italia nell’ambito della 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, vuole contribuire a sviluppare idee-progetto concrete per l’utilizzo di tecnologie che hanno come finalità la produzione di energia da fonti rinnovabili nelle aree di pertinenza o limitrofe alle infrastrutture.
Allo stesso tempo intende stimolare soluzioni originali per l’integrazione di autostrade e ferrovie con il territorio circostante: nuove forme di land art o arte ambientale funzionali alla produzione energetica che, senza interferire con il normale e sicuro utilizzo delle infrastrutture, possano generare energia e quindi risorse economiche, da reinvestire per lo sviluppo e il futuro delle comunità.


Scarica il bando del concorso

 

L’ambito geografico per l’applicazione è l’asse di riequilibrio RO-SA, distretto turistico sostenibile internazionale con oltre 10 milioni di abitanti tra Roma e Salerno. L’asse è la parte delle reti, esistenti, da realizzare o dismesse, nel quale contestualizzare le idee-progetto, proposte dai concorrenti, per la potenzialità di incidere sullo sviluppo e la riqualificazione di ampie porzioni di territorio del Lazio e della Campania.
La competizione è aperta a professionisti e studenti di tutto il mondo che non abbiano compiuto 40 anni alla data di consegna del concorso. È richiesta iscrizione online su www.newitalianblood.com da effettuarsi entro le ore 10:00 am del 5 novembre 2012. Le procedure di auto-pubblicazione saranno attive sul sito dalle ore 10:00 am del 5 novembre 2012 alle ore 10:00 am del 15 novembre 2012.
La giuria assegnerà 2 primi premi, ciascuno del valore di 5.000 Euro. La giuria inoltre stilerà una graduatoria dei primi 10 classificati e assegnerà 10 menzioni d’onore.
I 2 vincitori e i primi 4 concorrenti classificati saranno invitati a partecipare, per un periodo massimo di 5 mesi, ai gruppi di studio, in sinergia con i partner istituzionali – Regione Campania, Comune di Salerno, Comune di Roma – per lo sviluppo delle reti di comunicazione green e dei principali temi strategici nell’ambito del Masterplan per l’area metropolitana RO-SA, ricevendo ognuno un rimborso spese massimo di 5.000 Euro.


Premiazione e seminario-evento avranno luogo presso il Padiglione Italia – Arsenale di Venezia il 24 novembre 2012.


Per ulteriori informazioni
Segreteria: info@newitalianblood.com
www.newitalianblood.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico