Inaugurazione Coriandoline

“[…] s’imbocca una stradina e subito si incontra uno strano oggetto che si muove con il vento facendo salire e scendere simpatici coriandoli. Il sentiero tortuoso e di piccole dimensioni è punteggiato da strani uccelli luminosi, si avanza ancora un poco e si è a casa. Quando entri nel quartiere un serpente mangia le macchine. Le automobili lentamente spariscono per ricomparire nel garage. Il ritmo è lento perché non è scandito dalle macchine ma dai nostri sensi. Le strade ritornano ad essere luoghi di incontro, di relazione, di gioco. A piedi si arriva nella corte della grande quercia, perno naturale attorno al quale ruota la vita del quartiere. Nel prato circostante fiori colorati come tanti coriandoli. Attorno al prato ci sono le case. Le case non sono in fila e non hanno un davanti e un retro. Sono tutte diverse, di tanti colori, come i coriandoli. E come i coriandoli portano allegria ed entusiasmo. Entrare nel borgo è come entrare in un mondo di magia. Non è una favola finta ma è la fantasia che conquista la città e la trasforma. Si entra in una magia vera, dentro una poesia, dentro un sogno, all’interno di un’idea che si realizza.” (dal sito www.andria.it)

 

Il 16 settembre inaugura a Correggio (Reggio Emilia) il quartiere delle Coriandoline, le case amiche dei bambini e delle bambine. L’intervento è stato realizzato dalla cooperativa di abitanti Andria s.c.r.l., promotrice di numerosi interventi sperimentali di progettazione partecipata. I lavori di costruzione sono iniziati nel 2003, a seguito di un’intensa attività di ricerca, finalizzata alla definizione di un vero e proprio “manifesto delle esigenze abitative dei bambini”, attraverso strumenti e metodologie sperimentali di coinvolgimento, partecipazione, presentazione dei progetti e diffusione dei risultati. La “partecipazione” ha coinvolto i bambini nella fase di ricerca, le famiglie nella realizzazione, artisti, artigiani e professionisti di varia competenza nella progettazione. In città il progetto ha suscitato un notevole interesse, configurandosi subito come luogo fortemente connotato all’interno dell’ambito urbanistico. A livello nazionale il progetto è stato presentato in numerosi convegni raccogliendo consensi e premi. “Coriandoline” ha partecipato al Premio Innovazione e Qualità Urbana nell’ambito di  EuroP.A. 2008, Salone della autonomie Locali, per la sezione “Città e Architettura – Realizzazioni”.

 

 

INAUGURAZIONE CORIANDOLINE, le case amiche dei bambini e delle bambine

Martedì 16 Settembre 2008
via Malaguzzi, via Rodari – Correggio (Reggio Emilia)

Evento organizzato da Andria s.c.r.l., con il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Correggio.

 

PROGRAMMA:

Ore 11,45 “NEL PRATO DEI MOSTRI CHE RIDONO”
Marzio Iotti Sindaco
Sergio Calzari, Presidente ANDRIA
Ildo Cigarini, Presidente LEGACOOP
Ilaria Ligabue, Testimone dell’esperienza

Benedizione
Inaugurazione del quartiere Coriandoline

Visita guidata al quartiere da Gabriele Tesauri

Ore 13.00 BUFFET A TEMA
“La magia e i colori di Coriandoline in tavola”

Ore 14.30 TAVOLA ROTONDA
Ouverture a cura Emiliano Clarinet Quartet
“Costruiamo la città gioco per ragazzi di P. Hindemith”
Coordina: Massimiliano Panarari, Giornalista di La Repubblica

Interverranno:
Luciano Pantaleoni, Architetto ANDRIA cooperativa di abitanti
Laura Malavasi, Pedagogista ARGENTO VIVO Cooperativa sociale
Valter Baruzzi, Direttore scientifico CAMINA
Daniela Renzi, CNR – Città dei Bambini
Raimond Lorenzo, ABCITTA’
Marcello Balzani, Università di Ferrara – Facoltà di Architettura Direttore rivista PAESAGGIO URBANO
Cristoph Baker, UNICEF
Ferruccio Cremaschi Direttore rivista BAMBINI IN EUROPA

Sergio Noberini, Direttore Museo Luzzati
Alison Clark, Istituto di pedagogia Università di Londra

 

Ulteriori approfondimenti sul progetto Coriandoline, le case amiche dei bambini e delle bambine, sono contenuti nella e-zine n. 6 dal titolo “Habitat” scaricabile gratuitamente dal sito.

 

Altre immagini on-line del progetto

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico