In attesa del Decreto sviluppo. Le premesse più interessanti

Aspettando il Decreto Sviluppo, ci affidiamo al prossimo Consiglio dei Ministri. Nei giorni scorsi sono circolate voci, “intenti” e bozze. Architetti.com ha seguito da vicino le vicende del Decreto, che a dire la verità non è in perfetta forma, poichè non si sa ancora quando verrà “liberato”.

 

Il prossimo Consiglio dei Ministri, appunto, dovrebbe essere decisivo. Silvio Berlusconi sarà senz’altro galvanizzato dal “Si” ricevuto ieri in sede europea a proposito delle iniziative del suo Governo per rilanciare l’Italia. Ieri sera, al telefono di Bruno Vespa, pareva davvero entusiasta, un revenant in grande forma. Staremo a vedere cosa sfornerà con i suoi Ministri e con il Decreto sviluppo. Intanto, ecco cosa potrebbe esserci di interessante.

 

Il decreto sviluppo aprirebbe nuove vie alle società tra professionisti: a tali società potranno partecipare i soci di puro capitale. Ci sono opinioni contrastanti, forte l’opinione contraria di Marina Calderone, Presidente dei consulenti del lavoro e del Cup (Comitato unitario delle libere professioni). Leggi tutto l’articolo

Nel Decreto sviluppo, sarebbe contenuta la proroga delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici. Lo sconto, che fino a tutto il 2011 è pari al 55%, viene rimodulato, scendendo in molti casi al 52% e, in altri ancora, al 41%: leggi tutto.
Sempre a proposito delle detrazione del 55%, si parla dell’introduzione di tetti di spesa specifica, prima non previsti (non più di tot €/mq di pannello solare termico, non più di tot €/kW della caldaia…); per finestre e piccole caldaie la riduzione viene abbassata, fin da subito, al 41%. Leggi l’articolo con altri dettagli

 

Infine, vigerebbe la norma del silenzio assenso per il Permesso di costruire: tale Permesso, cioè, verrebbe concesso se non viene espresso “motivato diniego” sulla domanda entro 90 giorni. Inoltre, viene applicato “un correttivo perequativo” agli incentivi al fotovoltaico, a seconda delle zone climatiche. Leggi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico