Il nuovo giardino della scuola dell’infanzia “Pablo Neruda” di Ferrara

Lo sponsor come elemento attivo nell’iter progettuale.

 

A partire dal marzo di quest’anno, il LandscapeAgency del Dipartimento di Architettura di Ferrara, impegnato da tempo nella ricerca sul tema del giardino in una collaborazione tra Ateneo e Comune di Ferrara, ha intrapreso la progettazione dello spazio verde della Scuola dell’Infanzia “Pablo Neruda” di Ferrara, attraverso un percorso condiviso con insegnanti, genitori e bambini, sostenuto dalla collaborazione di numerose aziende locali. L’idea progettuale si è basata sulla ricerca di un nuovo modello educativo, che si fondasse sul rapporto con la natura e con tutti gli elementi che la compongono. In questa occasione, il giardino è stato pensato perché come interfaccia che stimoli i bambini alla comprensione  dei ritmi e degli elementi naturali, in modo da aiutarli a sviluppare la propria sensibilità, lo spirito di osservazione e le capacità di relazione ed elaborazione dello spazio e della realtà. Il mezzo attraverso cui si è teso ad instaurare tale rapporto è quello che maggiormente appartiene ai bambini, ossia il gioco, la fantasia, l’invenzione.
La logica con cui si è voluto approcciare alla progettazione del giardino è consistita nel creare forme ed elementi che potessero lasciarsi interpretare di volta in volta dai piccoli che abitano e vivono lo spazio verde; una struttura malleabile dalla fantasia, che si prestasse ad accogliere e divenire scenario di quanti più giochi ed invenzioni possibili.
Il tema progettuale affrontato, a dispetto della sua estensione sufficientemente limitata e gestibile, si è rivelato estremamente delicato e complesso, sia per gli obietti che si poneva e per le problematiche che sollevava, sia per l’esiguità di risorse disponibili.
Tale circostanza si è quindi posta all’origine della dinamica di progettazione esecutiva che ha coinvolto numerosi sponsor, fornitori non tanto e non solo di materiali e fondi, ma anche e soprattutto di competenze e capacità tecniche che hanno contribuito in maniera determinante alla definizione del progetto, accompagnandolo in tempi brevi fino alla realizzazione ed all’inaugurazione, avvenuta il 18 ottobre scorso.
L’interazione del gruppo progettuale del LandscapeAgency, coordinato dall’architetto Roberta Fusari, con le aziende sostenitrici, è avvenuto tramite la presentazione ai differenti attori di una proposta progettuale di massima, definita chiaramente nelle sue linee guida e negli elementi chiave, ma ancora sufficientemente flessibile per accogliere gli sponsor come consulenti e collaboratori al progetto, invitandoli a partecipare attivamente mettendo in campo le proprie capacità, inventiva ed esperienza per consigliare ed indirizzare la realizzazione verso una più efficace ed efficiente soluzione.
Se per il gruppo di lavoro il progetto del nuovo giardino della Scuola d’Infanzia si è posto come occasione per il confronto con nuove e delicate tematiche quali quelle inerenti all’educazione dei bambini e al loro rapporto con lo spazio, dal punto di vista degli sponsor l’esperienza è stata vissuta come un momento di sperimentazione dei propri prodotti e delle proprie competenze in ambiti anche differenti dal consueto: circostanza, questa, che ha costituito l’attrattiva più forte della collaborazione e la ragione del successo dell’operazione, il cui intero percorso è illustrato all’indirizzo www.landscapebriefing.wordpress.com.

 

di Alessandra Gola

 

Crediti
Gruppo di progettazione LandscapeAgency: Arch. Roberta Fusari (capogruppo), Sara Beltrami, Elisa Bernardi, Margherita Bernardi, Elisabetta Bettini, Bianca Bignami, Sara Biondi, Elisa Bolognesi, Giulia Boscato, Laura Caputo, Rosario Carotenuto, Pamela Casali, Daniele Cestari, Marco Civolani, Marco Gardesani, Alessandra Gola, Marta Latini, Stefano Manzo, Giacomo Minelli, Elena Orsini, Carla Petrelli, Nicolò Radicioni, Sara Rossi, Enea Sampaolesi, Alice Taraborrelli, Massimiliano Ugolini, Lorenza Venturi, Simone Volpicelli
Coordinamento per la scuola dell’infanzia “Pablo Neruda”: Laura Zappaterra, Fabia Boron
Aziende sponsor: Amsefc – Divisione Verde Pubblico, Flora2000, Giulio Barbieri Special Modular Coverings, Lavoranti in Legno, IperWood, Sistema Walcon

 

Links
www.landscapeagency.wordpress.com

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico