Il Museo d’arte Sumaya dello Studio FR-EE architecture di Fernando Romero

Il nuovo museo d’arte Sumaya progettato dallo studio FR-EE dell’architetto Fernando Romero sorge su un’area industriale degli anni ’40 nella megalopoli di Città del Messico, su un’area oggi riqualificata e dall’alto potenziale commerciale di cui il Sumaya rappresenta soltanto l’incipit, una dimostrazione di ciò che nell’area può accadere.

 

Come sottolinea lo stesso Romero “i musei vengono generalmente concepiti o secondo un’idea di massima funzionalità – come una sorta di container per l’arte assolutamente neutrale – o in alternativa come strutture iconiche che rappresentano una città in un determinato momento storico. Il Museo Sumaya è entrambe le cose: un edificio scultoreo che sebbene contemporaneo e unico nel suo genere può ospitare opere molto diverse, da oggetti decorativi del XIV secolo a scultura moderna o dipinti di autori internazionali”.


L’edificio si presenta come un volume fluido la cui percezione cambia a seconda del punto di vista da cui lo si guarda; una diversità che vuole riflettere la molteplicità della collezione ospitata al proprio interno. Il Sumaya è racchiuso da un guscio in alluminio composto da moduli esagonali che rivestono una struttura in acciaio composta da colonne di diversa sezione e forma, il tutto a definire uno spazio espositivo di 16.000 metri quadri disposto su cinque piani. Oltre agli spazi dedicati a mostre il museo ospita un auditorium, un café, uffici amministrativi e un gift shop.
Il visitatore viene inglobato all’interno dello spazio fluido del museo fino ad arrivare all’ultimo piano dove una copertura sospesa lascia entrare la luce naturale, conferendo a tutta la struttura un’estrema leggerezza.


di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Sumaya Museum


Luogo
Città del Messico, Messico


Cliente
Fundación Carlos Slim


Progettisti
FR-EE / Fernando Romero Enterprise


Collaboratori e consulenti
Strutture: Colinas De Buen
Museographer: Museo Soumaya / Alfonso Miranda
Interior & Landscape: Mier Y Teran / Petra Blaisse
Lighting: Lighteam & Arquitectura De La Luz
Auditorium: TeletecEnvironmental Graphics: Museistica / Adriana Miranda
Acoustic: Saad Acústica


Superficie
16.000 mq


Cronologia
2005-2012


Per ulteriori informazioni
fr-ee.org


Nell’immagine di apertura, vista dell’originale volume del museo Sumaya. © FR-EE

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico