Il Laboratorio di Costruzione del Paesaggio e dell’Architettura alla 12. Biennale di Venezia

In occasione della 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia People meet in architecture, che si terrà ai Giardini e all’Arsenale di Venezia dal 29 agosto al 21 novembre 2010 con la direzione di Kazuyo Sejima, il Prof. Angelo Bugatti, Direttore del Laboratorio di Costruzione del Paesaggio e dell’Architettura del Dipartimento di Ingegneria Edile e del Territorio – Università degli Studi di Pavia e Anna Caterina Bellati, Direttore della Casa Editrice Bellati Editore, presentano la mostra Il vuoto e le forme 2010 | Metropoli//Antimetropoli, esposizione internazionale di progetti per una polis compatibile con quel che resta della natura.

 

La mostra rappresenta un’imperdibile occasione per avvicinare il mondo dell’Università a quello dell’arte, cogliendo la grande potenzialità di una manifestazione dal prestigio internazionale come la Biennale di Venezia. Come afferma il Prof. Bugatti: “Bisogna umilmente ascoltare quello che ci dicono oggi gli unici rappresentanti di un mondo cultura/natura senza cesure, gli artisti, perché questi sopperiscono alla mancanza di libertà. A tal fine è bene sviluppare la ricerca all’interno dell’università con le culture più lontane come quella cinese, e dobbiamo allearci con i rappresentanti della nuova molteplicità della natura, del pluriverso: gli artisti, appunto”.

 

Il progetto è dedicato a un tema che coinvolge qualunque persona abiti la terra. Metropoli//Antimetropoli racconta in 8 voci il bene e il male, le speranze e le sconfitte, i sogni e i disinganni, le storie e le leggende, le realtà e le invenzioni del nostro mondo inquieto. Uno spazio veneziano da qualche anno legato alla storia delle Biennali in occasione della 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, prova a raccontare cosa siano le città e gli spazi in cui viviamo, chiedendosi se il villaggio globale ci abbia per sempre catturati, quali certezze vorremmo salvare del nostro passato, quali piante o animali porteremmo su un’ipotetica arca del futuro prossimo, in quali costruzioni vorremmo far crescere i nostri figli e quali linguaggi abbiamo ancora voglia di parlare e di ascoltare. Perché l’arte declinata in ogni sua forma sa suggerire e gridare, ricordare e inventare, spaventare e divertire. Metropoli//Antimetropoli è un mostra pensata per chi abbia voglia di interrogarsi su ciò che siamo e ciò che ci (a)spetta.

 

In mostra sculture, installazioni e dipinti di 8 artisti di fama internazionale:
Rolf Bienentreu, Germania, performer video
Rossana Gallo, Italia, designer
Paola Giordano, Italia, pittrice
Margherita Leoni, Brasile, acquarellista botanica
Monica Marioni, Italia, pittrice
Mello Witkowski Pinto, Brasile, scultore
Samuele Raccagni, Italia, architetto
Marialuisa Tadei, Italia, scultrice e performer      

 

L’inaugurazione della mostra si terrà il 26 agosto 2010, alle ore 18.00 presso Calle della Tana (Castello) 21/26 A, 30122 Venezia.

 

Scarica la Locandina

 

SCHEDA EVENTO

Il vuoto e le forme 2010
Metropoli//Antimetropoli
Evento collaterale della 12. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia “People meet in architecture”, Direttore Kazuyo Sejima

 

A cura di
Angelo Bugatti e Anna Caterina Bellati

Luogo
Venezia, Castello, 2126/A (Calle della Tana)

Periodo
dal 29 agosto al 21 novembre

Inaugurazione
giovedì 26 agosto 2010

Orari di apertura
tutti i giorni 10.00-18.00
chiuso il martedì (esclusi il 31 agosto e il 16 novembre 2010)
Ingresso gratuito

 

Enti organizzatori
Bellati Editore e DIET  – Dipartimento di Ingegneria Edile e del Territorio dell’Università degli Studi di Pavia

In collaborazione con
Päivi ProArte.com

Con il sostegno di
Bellati Editore
Carraro Valvole
Confalonieri Matite
Grafo Creatività Produttiva
Rinascimento Made in Italy

 

Informazioni
info@bellatieditore.com
www.bellatieditore.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico