Il futuro della città, Rio de Janeiro CityVision competition

Rio de Janeiro CityVision Competition è il quinto concorso internazionale di idee lanciato da CityVision e fa parte del programma annuale Sick & Wonder recentemente pubblicato sul numero 8 dell’omonima rivista. Il concorso ha come scopo quello di fornire una visione sul Futuro di Rio de Janeiro.

 

Viviamo un periodo reso particolare da una più ampia visione della storia stessa, per la quale i “conti non tornano” e il significato di “tempo” ha perduto la sua accezione positiva e progressista, per lasciar spazio ad un “tempo contemporaneo” in cui presente, passato e futuro (o meglio le nostre visioni di esso) sembrano coesistere.
La realtà è ormai compromessa dalla crisi e il cattivo gusto ha prevalso grazie alla assuefazione dei cittadini a “quella condizione in cui l’essere umano cerca in tutti i modi di rimanere aggrappato alla propria umanità assorbendo di conseguenza gli effetti della sempre più straziante lotta fra male e bene”, resa possibile all’istituzionalizzazione dei comportamenti, verso i quali siamo stati abituati (leggi: addomesticati).

 

Nel formulare la propria ipotesi progettuale sarà necessario analizzare la città e coglierne l’essenza del suo disgusto, per poi sovvertire il tutto attraverso la meraviglia, ovvero “una visione diametralmente opposta a quella che fino ad oggi per noi è stata la consuetudine delle cose”.
Campo di sperimentazione per questa nuova visione della città sarà Rio de Janeiro
, città nella quale i binomi sensoriali che regolano e determinano giornalmente le azioni e le reazioni dei suoi cittadini sono direttamente legati a concetti quali bene e male, ricchezza e povertà, felicità e tristezza: due Presenti che convergono verso un solo Futuro.

 

La città di Rio tra l’altro si trova realmente in un momento storico in cui è costretta ad un netto cambiamento, poiché si trova a dover fronteggiare impegni come l’organizzazione delle Olimpiadi XXXI e la Coppa del mondo di calcio nel 2014, dovendo al contempo portare legge, ordine e regole nelle terre di nessuno (o delle gang) delle autocostruite favelas: per questo sarà costretta a prendere drastiche decisioni, a decidere cosa è bene e cosa e male, cosa va mantenuto e cosa eliminato per sempre.


Scarica il bando del concorso

 

La partecipazione al concorso è aperta ad architetti, ingegneri, designers, studenti e creativi di tutto il mondo.
I partecipanti possono registrarsi al seguente link:
www.cityvisionweb.com/competition/riodejaneiro


Scadenze
Scadenza primo termine di registrazione | 9 aprile 2013
Scadenza ultimo termine di registrazione | 10 giugno 2013
Termine per l’invio delle proposte progettuali | 11 giugno 2013

 

Verranno assegnati un primo premio, un secondo premio e sei menzioni d’onore.
Il concorso vede in giuria Aleandro Zaera-Polo (presidente) insieme a Jeffrey Inaba, Jeroen Koolhaas, Hernan Diaz Alonso e Cristiano Toraldo Di Francia.
Rio de Janeiro CityVision Competition si concluderà a giugno e la premiazione avverrà in ottobre.


CityVision Architecture Competition è un concorso annuale d’architettura indetto dall’omonima rivista CityVision Magazine che invita architetti, designers, studenti, artisti e creativi a sviluppare proposte urbane e visionarie con l’intento di stimolare nuove idee per la città contemporanea attraverso idee innovative e metodologie che possano favorire una corretta evoluzione critica della storiografia architettonica.
Cityvision Competition fa parte dell’omonimo laboratorio d’architettura, CityVision, che ogni anno propone un tema approfondito di studi e ricerche con l’obiettivo di generare un dialogo tra la città contemporanea e sua immagine futura
.


Per ulteriori informazioni
E-mail: info@cityvisionweb.com
www.cityvisionweb.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico