Il Bonus Mobili senza vincolo di spesa è in Gazzetta col Piano casa

Ieri sera è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto casa (Piano casa), che contiene diversi provvedimenti, tra i quali l’eliminazione del vincolo che per il Bonus Mobili legava la spesa effettuata per gli arredi e quella per l’intervento di ristrutturazione edilizia nel quale deve essere contestualizzato.

 

La legge è la n. 80 del 23 maggio 2014, di conversione con modificazioni del decreto legge 28 marzo 2014, n. 47, recante “misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015″. La pubblicazione è avvenuta sulla Ufficiale Serie Generale n.121 del 27 maggio 2014: diventano pertanto operative, anche, le modifiche introdotte dalla Camera e dal Senato.

 

Il Bonus mobili ammete una spesa massima di 10mila euro da detrarre, ma comunque per un importo svincolato dall’importo della spesa per la ristrutturazione.

 

I punti centrali su cui si basa il Decreto casa sono il sostegno all’affitto a canone concordato, l’ampliamento dell’offerta di alloggi popolari e lo sviluppo dell’edilizia residenziale sociale.

 

Le altre novità principali del Piano Casa, o Decreto casa:
– stanziamento di 468 milioni per la ristrutturazione con adeguamento energetico e antisismico di 12mila alloggi del patrimonio di Iacp, Ater e Comuni;
– fuoriuscita dal concetto di “nuova costruzione” per l’installazione di manufatti leggeri (camper e caravan) se inseriti in strutture ricettive all’aperto;
– 25 milioni di euro per l’Expo 2015, oltre alla previsione di deroghe alle norme sui contratti di sponsorizzazione, escluse intermediazioni sulle concessioni di servizi.

 

Si parla anche di cedolare secca al 10% per gli affitti nei comuni colpiti da calamità naturali e per le abitazioni concesse in locazione a cooperative o a enti senza scopo di lucro, purché sublocate a studenti e misure deterrenti per chi occupa abusivamente alloggi popolari.

 

 

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico