I valori dell’architettura: Meili-Peter

Oltre all’impegno di business, Helvetia Holding, gruppo assicurativo con sede a San Gallo (Svizzera), crede da sempre che la propria presenza nei mercati in cui ha scelto di operare debba essere anche impegno di “cittadinanza”. Ed è proprio alla luce di questa visione che il Gruppo ha effettuato investimenti concreti e tangibili quali il nuovo Centro Helvetia di Via Cassinis, a Milano.

Il Gruppo si caratterizza anche per l’architettura delle sue sedi, un segno preciso e caratteristico sul territorio, pur in perfetta sintonia con il luogo ospite. La traduzione di questa attitudine si può sperimentare nella nuova sede milanese della compagnia, che andrà a integrarsi perfettamente con gli edifici preesistenti.

La particolarità del progetto è quella di creare una sorta di cuneo che arrivasse ad affacciarsi su Via Cassinis, dove è situato l’ingresso principale, ma che, pur essendo l’entrata di rappresentanza, non risultasse una vera e propria facciata principale. I lati significanti sono quelli che formano una sorta di C intorno al giardino, su cui si aprono le pareti vetrate a tutta superficie verso Via Gaggia. L’area verde è estremamente curata, con un’attenta selezione di alberi, piante da fiore e arbusti per offrire sia ai dipendenti che a ospiti e visitatori un angolo relax rispetto alla trafficatissima adiacente Via Cassinis. I due lati, che si aprono sulla campagna padana e verso nordovest sulla corte verde, sono le vere facciate principali. Una di queste alterna le finestre a spirali di rampicanti in verticale, che addolciscono l’ampia superficie.

 

Le soluzioni per gli interni
Qui si situano gli uffici degli impiegati e della dirigenza lungo un unico corridoio totalmente vetrato che lascia spazio alla luce protagonista.
La trasparenza, uno dei valori di Helvetia, qui trova perfetta interpretazione, così come l’anima “verde” grazie alla ricerca di materiali e soluzioni innovative: un esempio è l’impianto di climatizzazione a elevata inerzia termica che trattenendo e rilasciando calore ne riduce l’impatto ambientale.
Il progetto dello studio svizzero Meili-Peter è stato eseguito da un’impresa italiana: un connubio vincente per il palazzo, nato con l’intento di essere fruibile anche dal mondo esterno, quindi “aperto”. Ed ecco il motivo del giardino e della corte verde.
È presente anche l’asilo aziendale per consentire ai dipendenti di vivere serenamente i momenti di lavoro. Al piano terra, fronte giardino si apre lo spazio mensa con cucina a vista, seguìto, a salire al mezzanino, dal bar e dallo spazio espositivo, per concludersi con il giardino pensile a richiamo della tradizione milanese dei giardini pensili, subito sopra alle sale per i corsi di formazione.
Una sorta di piccola città dove chi lavora ha modo di vivere dimensioni diverse e dove i principi guida delle sedi di Helvetia trasparenza, risparmio energetico, ampi spazi comuni e amore per l’arte (e un grande ristorante) vengono puntualmente riprodotti e rispettati essendo inseriti con le migliori soluzioni tecnologiche e d’avanguardia nel variegato panorama architettonico milanese.

 

Il Gruppo assicurativo
Il Gruppo assicurativo Helvetia Italia fa parte di Helvetia Group, gruppo assicurativo che opera nei settori vita, danni e riassicurazione. La holding, Helvetia Holding Ag, ha sede a San Gallo (Svizzera) ed è quotata alla Borsa valori di Zurigo (SIX Swiss Exchange). Helvetia Group opera nei mercati assicurativi di Svizzera, Germania, Austria, Spagna, Italia e Francia. La forte identità svizzera, l’orientamento alla qualità e al servizio, sono alcuni degli elementi distintivi di Helvetia.

 

Immagini: uno sguardo all’esterno
La particolarità della scelta costruttiva è stata quella di creare una sorta di cuneo tra i due palazzi.
Una delle due facciate alterna le finestre a spirali di rampicanti in verticale (proprio qui si situano gli uffici degli impiegati e della dirigenza).

 

Nell’immagine di apertura il ristorante interno.

 

A cura di Luchino Pacioli

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico