Housing sociale, la residenza temporanea di Porta Palazzo tra i vincitori del Premio Urbanistica

Il Programma Housing della Compagnia di San Paolo con la Residenza Temporanea di Porta Palazzo, Torino, è tra i nove progetti vincitori dell’ottava edizione del “Premio Urbanistica”, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per il marketing urbano e territoriale organizzato dall’Inu e da Urbit.
Nel corso dell’evento dello scorso anno i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove vincitori, suddivisi in tre categorie: Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato, Inserimento nel contesto urbano, Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici.

Il Programma Housing della Compagnia di San Paolo intende contribuire alla creazione e diffusione di una nuova cultura dell’abitare, solidale ed ecologicamente sostenibile, sperimentando nuovi modelli di housing sociale. È stato avviato nel 2006 con un investimento che ad oggi ammonta a quasi 50 milioni di euro inclusi 25 milioni di fondi patrimoniali destinati al fondo di investimento FASP (Fondo Abitare Sostenibile Piemonte), fondo etico per finanziare la realizzazione di alloggi da affittare a canone calmierato.

 

Nel corso del 2013 si sono tenuti a Torino i seguenti eventi: inaugurazione della Residenza Temporanea di Porta Palazzo, con 27 alloggi, l’avvio del cantiere della seconda Residenza Temporanea a San Salvario, con previsione di apertura entro fine 2014, l’avvio del cantiere di restauro dell’edificio di via Milano, acquisito dal FASP.

 

Il Programma propone un approccio interdisciplinare per quanto riguarda gli aspetti architettonici, urbanistici, sociali ed economico-finanziari, e un lavoro di rete con gli altri soggetti pubblici e privati del territorio, e sostiene azioni di sperimentazione per lo sviluppo di idee e progetti con funzione di vero e proprio “incubatore”; l’assegnazione di contributi economici sulla base di procedura competitiva (“Linee Guida”) con supporto del team del Programma Housing allo sviluppo, realizzazione e monitoraggio dei progetti; la promozione di sperimentazioni in partenariato per indirizzare le azioni di housing verso reali occasioni di produzione di innovazione.

 

Per la categoria “Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato”, oltre al Programma Housing della Compagnia di San Paolo, hanno prevalso il Comune di Torino con il progetto Porte della Città e la Regione Umbria che ha presentato i Programmi Integrati di Sviluppo Urbano (Puc3).

 

I progetti vincitori saranno premiati nel corso dell’undicesima edizione di Urbanpromo, in programma dall’11 al 14 novembre prossimi alla Triennale di Milano.

 

Per ulteriori informazioni
www.inu.it

 

Nell’immagine, inaugurazione della Residenza Temporanea di Porta Palazzo

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico