House of the Year 2013, la semplicità nordica disegna il paesaggio

A Lagno, una piccola località nell’arcipelago di isolette che circondano Stoccolma, è stata recentemente completata Summerhouse, una residenza privata progettata dallo studio svedese Tham & Videgard Arkitekter che con questo progetto si è aggiudicato il premio House of the Year 2013 promosso dal portale di architettura World Architecure News.

 

L’edificio sorge su un terreno che degrada dolcemente verso il mare e si presenta suddiviso in due volumi “uniti” da un vuoto centrale che lascia filtrare il paesaggio attraverso l’architettura fortemente materica, ispirata alla roccia granitica su cui sorge.

 

A caratterizzare il progetto è soprattutto il profilo dell’edificio: una sequenza di tetti a due falde  collegati tra loro a formare una sorta di origami, una facciata semplice che stupisce per la propria poeticità. Summerhouse, ispirata in qualche modo alla casa vernacolare nordica ma estremamente contemporanea, rappresenta un esempio di architettura elegante e sofisticata che dialoga in maniera armonica con il paesaggio circostante.


Tham & Videgard Arkitekter è uno studio che ha sede in Svezia, a Soccolma. Fondato dagli architetti Bolle Tham e Martin Videgård si caratterizza per un approccio contemporaneo e innovativo all’architettura, sia su larga scala nell’ambito della pianificazione urbana che nel campo dell’interior design.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Summerhouse


Luogo
Lagno, Svezia


Committente
Privato


Progettista
Tham & Videgard Arkitekter


Data
2010-2012


Per ulteriori informazioni
www.tvark.se

 

Nell’immagine di apertura, vista dei volumi in legno inseriti nel paesaggio. Foto © Ake Eson Lindman

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico