Herzog e de Meuron, Architecture and art: If you build it, will they come? La nuova Tate Modern di Londra

Lunedì 10 febbraio alla Tate Modern di Londra il pubblico potrà incontrare Jacques Herzog, partner del noto studio svizzero Herzog & de Meuron attualmente impegnato nel progetto di ampliamento della straordinaria galleria d’arte britannica. Il tema verrà discusso – si potrebbe dire “coraggiosamente”- mentre il cantiere per la nuova ala del museo procede a distanza di pochi metri.

 

La vecchia Bankside Power Station ha aperto le porte al pubblico nel 2000, concepita per un’affluenza annuale di due milioni di visitatori, ne ha ospitati una media di cinque milioni l’anno, decretando l’indiscusso successo del progetto degli architetti svizzeri.
Simbolo della rigenerazione urbana dell’area a sud del Tamigi, la Tate Modern sembra volere sfidare il traguardo raggiunto moltiplicando gli spazi espositivi, aggiungendo una terrazza panoramica, un ristorante, due nuove piazze a sud ed a ovest oltre ad un percorso pubblico che la attraverserà completamente, connettendo il quartiere di Southwark alla City.

 

Il nuovo volume si preannuncia come un compromesso minimal tra contemporaneità e recupero di architettura industriale, secondo lo stile innovativo e intelligente che da sempre contraddistingue i maestri svizzeri. Un corpo ruotato e piegato, accostato al vecchio edificio, undici piani di altezza che devono confrontarsi con la maestosa eleganza dell’iconica ciminiera disegnata da Giles Gilbert Scott, una facciata in mattoni che riprende il materiale della vecchia power station, reinterpretandolo come una trama che lascia filtrare la luce attraverso la propria tessitura.

 

La gigantesca sala delle turbine è stata il cuore del progetto per la prima Tate Modern, analogamente la nuova grande Tate avrà un nuovo spazio a rappresentarla: i grandi serbatoi interrati, due enormi spazi circolari che toglieranno il fiato.
Alla domanda “Architecture and art: If you build it, will they come?”, io rispondo “I will”.

 

di Simona Ferrioli

 

SCHEDA EVENTO

 

Architecture and art: If you build it, will they come?

 

Luogo
Tate Modern, Londra

 

Data
10 febbraio 2014

 

Orario
ore 19.00

 

Relatori
Jaques Herzog
(Herzog & de Meuron)

 

Per ulteriori informazioni
www.herzogdemeuron.com
www.tate.org.uk

 

Nell’immagine di apertura, render notturno. © Herzog & de Meuron

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico