Herzog & De Meuron a Milano: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

A Milano nascerà presto una nuova casa per la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, un progetto per la città e per i suoi cittadini. Il progetto curato da Jacques Hergoz e Pierre De Meuron prevede la realizzazione della nuova sede della Fondazione, centro di studio e ricerca riconosciuto a livello mondiale, assieme ad altri due edifici destinati prevalentemente a uffici; oltre a questo il programma funzionale comprende punti di ritrovo, ampi spazi verdi, piste ciclabili e percorsi pedonali.


L’intervento sorge nell’area di Porta Volta, ubicata lungo il tracciato delle Mura Spagnole, le antiche mura risalenti al Quindicesimo secolo, ultime rimaste di una serie di fortificazioni che, a partire dai tempi romani, hanno definito i confini della città. Con l’apertura dei Bastioni alla fine del XIX secolo, via Alessandro Volta ha segnato l’inizio dell’estensione della città al di fuori delle vecchie mura, rappresentando un nuovo asse di collegamento tra il centro storico e il Cimitero Monumentale.


Il progetto nel suo insieme rappresenta un importante intervento di valorizzazione dell’area e costituirà un nuovo polmone verde, con boulevards e piste ciclabili, mentre a livello stradale i nuovi edifici ospiteranno caffetterie, ristoranti e negozi, restituendo ai cittadini un’area riqualificata, fruibile e da vivere.

 

Cosi gli Architetti Jacques Hergoz e Pierre De Meuron raccontano la loro visione del progetto: “i nuovi edifici si ispirano alla semplicità e alla imponente scala delle architetture che caratterizzano l’architettura storica milanese, costituita da esempi come l’Ospedale Maggiore, la Rotonda della Besana, il Lazzaretto e il Castello Sforzesco. I nuovi edifici sono anche ispirati dal tratto lungo e lineare delle tipiche cascine della campagna lombarda, che già rappresentarono un importante punto di riferimento per Aldo Rossi e per il suo progetto del Gallaratese.


Struttura e ripetizione sono i principali temi della nuova architettura, lunga e stretta, dove il tetto inclinato diventa un tutt’uno con la facciata dell’edificio. La struttura si adatta ai confini storici dell’area, con un adattamento dei suoi edifici al tracciato storico e con il giusto equilibrio tra trasparenza e definizione degli spazi interni. La composizione dei pieni e dei vuoti genera ritmo lungo tutta la struttura, che permette la presenza di spazi diversi, pur nella chiara unitarietà del progetto.

 

L’inaugurazione della nuova sede è prevista per il 2016.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli


Luogo
Milano


Date
2008-2016


Committente
Finaval, Milano, Italia


Progetto
Herzog & de Meuron
Jacques Herzog, Pierre de Meuron


Team
Andreas Fries (Partner in Charge), Stefan Marbach
Project Team: Mateo Mori Meana (Project Manager), Thomasine Wolfensberger (Associate), Liliana Amorim Rocha, María Bergua Orduna, Martin Brandsdal, Nils Büchel, Amparo Casani, Claudius Frühauf, José González, Yannik Keller, María Ángeles Lerín Ruesca, Monica Leung, Christina Liao (Animation), Adriana Müller, Argel Padilla Figueroa, Francisco Requena Crespo, Carlos Viladoms


Per ulteriori informazioni
www.herzogdemeuron.com
www.feltrinelliportavolta.it

 

Nell’immagine di apertura vista notturna del nuovo complesso di Porta Volta. © Herzog & de Meuron

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico