Herzog e de Meuron a Miami: PAMM, museo ‘aperto’

A Miami stato inaugurato da pochi mesi il  nuovo Pérez Art Museum Miami (PAMM) progettato da Herzog & de Meuron all’interno di Museum Park, un’area periferica riqualificata che si affaccia sul lungomare di Biscayne Bay a poca distanza dal Patricia and Phillip Frost Museum of Science.

 

Miami è nota per un’architettura caratterizzata da scarso rapporto con l’esterno e con l’ambiente, ma paradossalmente, secondo gli architetti svizzeri, “ciò che rende così straordinaria la città è proprio il suo clima, la vegetazione lussureggiante a cui si aggiunge una straordinaria molteplicità culturale”.
L’idea di tradurre questi punti di forza in un concept architettonico ha portato ad un edificio fortemente aperto e permeabile, un volume aereo che cerca costantemente il rapporto con il contesto ed in particolare con il parco adiacente.

 

Il museo si articola su più livelli sorretti da una sorta di struttura a palafitta che parte dal piano seminterrato in cui si trova un parcheggio, e culmina con gli spazi dedicati alle sale espositive, prudentemente collocati sopra il livello soggetto a mareggiate.
Le colonne che sorreggono l’intera struttura si fanno via via più esili man mano che si sale di piano e finiscono per sorreggere una grande copertura brise-soleil che copre l’intero volume, creando uno spazio pubblico semiaperto che accoglie i visitatori dal parco.

 

Una prima grande scalinata collega il museo con la baia, unendo la base del complesso con il lungomare, mentre un’altra, posta al centro dell’edificio, collega i due piani espositivi. Quest’ultima funziona anche come auditorium, con tende insonorizzanti che possono assumere diverse configurazioni in modo da adattare lo spazio a conferenze, proiezioni, concerti e spettacoli.
L’intenzione degli architetti, in collaborazione con lo staff del museo, è stata di evitare che tali eventi rimanessero isolati e confinati in uno spazio che fosse inutilizzato per la maggior parte del tempo. Con questa soluzione ogni evento è visibile e accessibile e quando non ci sono manifestazioni in corso, è a disposizione dei visitatori che vi possono sostare, leggere, tenere piccole presentazioni a gruppi e cose simili.

 

Se la flessibilità caratterizza il programma funzionale dell’edificio, il tema del risparmio energetico e del comfort ambientale ne guida profondamente l’architettura: tutte le ampie finestre dell’edificio sono arretrate, per ridurre al minimo il loro surriscaldamento ma soprattutto ciò che distingue il progetto sono i piccoli giardini pensili, appesi alla struttura, fagocitata da piante tropicali selezionate per la loro resistenza alle condizioni locali che contribuiscono a generare un microclima piacevole e far entrare il parco nel museo.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Pérez Art Museum Miami (PAMM)


Luogo
Miami, USA


Committente
Freie und Hansestadt Hamburg, Germany; (ReGe Hamburg Project – Realisierungsgesellschaft mbH) Hamburg, Germany


Progetto
Herzog & de Meuron
Jacques Herzog, Pierre de Meuron


Team
Ascan Mergenthaler (Partner in Charge), David Koch (Partner in Charge)


Project Team
Jan-Christoph Lindert (Associate, Project Manager), Nicholas Lyons (Associate, Project Architect), Stefan Goeddertz (Associate, Project Architect), Stephan Wedrich (Associate), Christian Riemenschneider (Associate), Carsten Happel (Associate), Kai Strehlke (Head Digital Technologies)


Superfici
Sito: 119.749 mq
Sedime: 92.545 mq
Lunghezza: 117 m
Larghezza: 73 m
Altezza: 21 m


Cronologia
2006-2013


Per ulteriori informazioni
www.herzogdemeuron.com
www.pamm.org

 

Nell’immagine di apertura, vista del prospetto principale al crepuscolo. © Herzog & de Meuron

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico