Herzog de Meuron, de Young Memorial Musem. Omaggio a San Francisco

San Francisco, a ovest della città si trova il Golden Gate Park, un gigantesco polmone verde che ospita due dei capolavori dell’architettura contemporanea della West Coast americana: la California Academy of Science nota opera di restyling a cura di Renzo Piano e il de Young Memorial Musem dei maestri svizzeri Herzog & de Meuron.

 

Arrivando nel parco i due edifici si fanno spazio tra la rigogliosa vegetazione californiana, si fronteggiano definendo un grande spazio aperto centrale in cui perdersi nell’attesa di decidere quale visitare per primo.
Se amate i volumi e la texture che caratterizzano le opere di Herzog & de Meuron non avrete dubbi e verrete letteralmente rapiti dalla mole scultorea e cangiante del de Young Museum.

 

Il museo sorge nel luogo dove nel 1894, in occasione della California Midwinter International Exposition 1894, venne edificata una struttura temporanea per volontà di Michael H. de Young, co-fondatore del San Francisco Chronicle. La struttura che doveva avere un carattere temporaneo divenne presto permanente e ospitò per molti anni opere d’arte americana così come un’importante collezione di pezzi provenienti da Sud America, Asia e Oceania.
In seguito al disastroso terremoto del 1906, che distrusse gran parte della città e danneggiò in maniera consistente il museo, vennero eseguite opere di riparazione e tra il 1919 e il 1921 de Young si fece promotore di un grande ampliamento ornato e decorato sull’onda di un revival dello stile spagnolo plateresco che incluse l’addizione di una torre centrale divenuta emblema del museo.
Nel corso dei decenni l’edifico ha subito vari rimaneggiamenti e ingenti danni in seguito al terremoto Loma Prieta del 1989 che hanno portato ad optare alla fine degli anni ’90 per un nuovo progetto portato a termine da Herzog & de Meuron nel 2005.

 

Oggi il de Young Memorial Museum si presenta come un edificio solo apparentemente compatto: all’esterno è definito da una facciata rivestita in lastre di rame stampate, forate o bugnate al fine di creare una superficie dalle infinite sfumature cromatiche e dimensionali.
Il rame rende vibrante la pelle dell’edificio, muta il proprio colore nel corso del processo di ossidazione ed evolve in una serie di variazioni cromatiche imprevedibili che assimilano la vita dell’edificio a quella delle foglie degli alberi del parco. L’intenzione dei progettisti è di creare la sensazione che all’interno del museo la luce filtri attraverso le lastre perforate come attraverso le chiome degli alberi.

 

Il museo si sviluppa per una superficie complessiva di 27000 mq con uno sviluppo della facciata in rame di circa 18000 mq. La forma scatolare dell’edificio è spezzata da intagli ad angolo acuto che definiscono l’ingresso e piccole corti interne mentre l’effetto scenico del volume complessivo è enfatizzato da due grandi forme eccentriche che caratterizzano l’edificio su due lati opposti: la torre osservatorio a nord-est e la copertura a sbalzo a sud-ovest.
La torre alta 45 metri riprende l’idea originaria di quella realizzata nel 1921 ma, a differenza di quest’ultima, statica e composta, collocata in posizione centrale rispetto all’edificio, è stata concepita come landmark in uno degli angoli del museo e mostra la propria contemporanea eccentricità in un little twist, un avvitamento su se stessa, piccola folié architettonica. La torre è accessibile gratuitamente al pubblico e all’ultimo piano si apre in uno spazio vetrato da cui si può godere di una vista panoramica 360 gradi della città di Fan Francisco.
Sul lato opposto del museo una copertura a sbalzo dal volume spesso ma contemporaneamente leggero per la presenza di una grande cavità al centro, mostra l’abilità dei progettisti nel giocare con strutture e i volumi creando un patio semi coperto dove la luce filtra, mai uguale, imprevista come l’edificio.

 

di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO


de Young Memorial Museum

 

Luogo
San Francisco

 

Committente
Corporation of the Fine Arts Museum of San Francisco, San Francisco, USA

 

Progetto
Herzog & de Meuron Architects, Basilea, Svizzera
Fong & Chan Architects, San Francisco, California
Lanscape: Walter Hood, Hood Design, Oakland, California

 

Realizzazione
2005

 

Per ulteriori informazioni
www.deyoung.famsf.org
www.herzogdemeuron.com

 

Nell’immagine di apertura, vista del museo con la caratteristica torre. Foto © Simona Ferrioli

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico